Postino nascondeva la corrispondenza: ora è agli arresti domiciliari per 7 mesi

Lunedì 27 Gennaio 2020 di Cesare Arcolini
Postino non consegnava la posta: ora è un ex postino ed è pure agli arresti domiciliari
SELVAZZANO - Nel 2012 svolgeva il mestiere di postino, ma in più di un'occasione secondo l'accusa avrebbe volutamente occultato della corrispondenza che di fatto non è mai giunta a destinazione. Di questo reato si era accorto più di un testimone che all'epoca dei fatti aveva interessato i carabinieri dell'accaduto.

Nel 2017 C.O., di 29 anni, di Selvazzano era stato sottoposto a misure restrittive che di fatto non ha mai rispettato. Ora l'autorità giudiziaria gli ha presentato il conto. I carabinieri di Selvazzano l'hanno raggiunto nella comunità San Gregorio di Padova dove è ospite e gli hanno notificato un ordine di carcerazione della Procura. L'uomo dovrà scontare una pena di 7 mesi e un giorno in regime di arresti domiciliari.

Dopo essere stato portato in caserma le formalità di rito il ventinovenne è stato nuovamente accompagnato nella comunità di via Vigonovese. Quando fu scoperto emerse che numerose persone, soprattutto anziane, che attendevano corrispondenza per visite urgenti in ospedale persero il proprio turno di prenotazione con evidenti disagi. Numerose le lamentele che arrivarono anche da chi doveva pagare le utenze domestiche e non ha mai ricevuto le bollette.
  Ultimo aggiornamento: 18:34 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci