Post di critiche alla ministra, la Azzolina: «C'è libertà di pensiero, io non c'entro col procedimento disciplinare»

Venerdì 25 Dicembre 2020 di Redazione online
Lucia Azzolina
6

ROMA/PADOVA - «Resto fermamente convinta, come Ministra e, ancor prima, come cittadina e come insegnante, che la libertà di manifestazione del pensiero debba essere sempre tutelata, come sancito dalla nostra Costituzione all'articolo 21: ciascuno di noi deve poter esprimere il proprio pensiero» scrive la ministra dell'Istruzione Lucia Azzolina in una lettera indirizzata ad Alfonso D'Ambrosio, dirigente scolastico dell'Istituto comprensivo di Lozzo, Cinto e Vo' Euganeo (paese che ha avuto la prima vittima per Covid). D'Ambrosio è sotto procedimento per i post sui Facebook nei quali ha criticato la gestione della scuola e la stessa ministra. «Come anche Lei sa, i procedimenti disciplinari, secondo quanto previsto dalla norme, sono avviati autonomamente - puntualizza Azzolina - dall'amministrazione e non dal vertice politico, che non può e non deve intervenire nel merito». Intervento che non deve «mai ledere i diritti e la dignità altrui, è un principio che la scuola italiana, quale straordinaria comunità educante e infaticabile anticorpo contro ogni forma di violenza e odio - conclude - custodisce e valorizza ogni giorno».

Azzolina si dice poi certa che la vicenda del dirigente D'Ambrosio «potrà essere chiarita nella sede deputata».

Il dirigente sotto accusa

 «Sono certo che tutto si chiarirà nelle sedi opportune»: è la risposta  che Alfonso D'Ambrosio, dirigente scolastico dell'Istituto comprensivo di Lozzo Atestino, Cinto Euganeo e Vò, ha voluto dare alla lettera della ministra Lucia Azzolina dopo l'avvio di un procedimento disciplinare nei suoi confronti per la serie di post su Facebook nei quali ha criticato la gestione della scuola e la stessa ministra. D'Ambrosio non ha voluto commentare nel merito la missiva, nella quale Azzolina si dice convinta che «la libertà di manifestazione del pensiero debba essere sempre tutelata».

Ultimo aggiornamento: 09:57 © RIPRODUZIONE RISERVATA