Piatto sospetto al ristorante cinese, l'esperto: «Zampe di due orsi europei»

Giovedì 2 Febbraio 2017
Le zampe d'orso
13

PADOVA  - Quel piatto era davvero di   zampe d’orso, di ben due esemplari diversi. Lo conferma la consulenza dell'esperto, il   prof. Bruno Cozzi, ordinario di Anatomia veterinaria dell'università di Padova,  incaricato di eseguire l'analisi dei piedi di animale consumati da cinesi nel ristorante orientale Yi Hia Ren di Corso Stati Uniti a Padova, China Ingross. La foto, postata sui social dal cuoco del locale, era diventata il perno di un’inchiesta dei  Nas. Ma la relazione del docente fugano i macabri sospetti: sono 2 zampe destre posteriori di due diversi orsi europei (quelli della Siberia o Nord America hanno zampe più grosse) e una delle due era già in stato di decomposizione come dimostra  il colorito  verdognolo nella parte alta del collo della zampa. 

Ultimo aggiornamento: 3 Febbraio, 07:32 © RIPRODUZIONE RISERVATA