Giovedì 25 Aprile 2019, 17:44

Turni di lavoro, vigili in rivolta. Il comandante: «Chi porta la divisa non fa l'impiegato»

PER APPROFONDIRE: fontolan, padova, vigili urbani
Il sindaco Giordani e il comandante Fontolan

di Gabriele Pipia

PADOVA - Ottobre 1997, Comando della Polizia locale di Padova. Un giovane Lorenzo Fontolan, agente appena assunto, viene subito catechizzato dai propri superiori: «Questo non è un mestiere come gli altri. Chi indossa la divisa deve abituarsi a lavorare quando gli altri non lavorano». Ventidue anni dopo su quella stessa divisa Lorenzo Fontolan porta i gradi del comandante e ora rispolvera questo aneddoto per lanciare un chiaro messaggio ai vigili in rivolta: «Il cambiamento costa fatica, ma è necessario: il sabato dobbiamo garantire più presenza, lo chiede la città». Fontolan sta conducendo assieme al sindaco la delicata trattativa con le parti sindacali, che fanno muro di fronte all’ipotesi di tornare a lavorare sei giorni alla settimana. 
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Turni di lavoro, vigili in rivolta. Il comandante: «Chi porta la divisa non fa l'impiegato»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 7 commenti presenti
2019-04-27 08:56:04
quando hai le stelle come grado sulle spalle hai anche uno stipendio che ti invoglia di lavorare pure di domenica .....
2019-04-26 14:35:35
Scusate... Non capisco Perché 6 su sette?! 7/7 mi sembrerebbe logico! Visto poi le condizioni della città! E...
2019-04-26 12:18:49
Anche i Medici e gli Infermieri, tanto per citare categorie indispensabili lavorano 6 giorni alla settimana (voglio vedere un vigile con un problema che si presenta in ospedale e il personale .... non c'è), così come Carabinieri, Polizia, Vigili del Fuoco ed altri. Mi si spieghi per quale motivo, i vigili, alias la Polizia municipale, non dovrebbe lavorare 6 giorni su 7. Fanno o non fanno servizio pubblico? A meno che non si abbia a disposizione un organico tale da garantire comunque il servizio 365 gg all'anno.
2019-04-26 16:16:41
Ma NESSUNO fa il missionario. Almeno da dipendente di un'amministrazione pubblica. Meno che mai per fare multe. Si lavora in base a un contratto che prevede un orario settimanale e turnazioni. E "magari" un supplemento di paga per i turni disagiati. Altrimenti chi lavora in ufficio 8-16, 5 giorni a settimana assolve gli stessi "doveri" di chi fa notti, sabati e festivi, lavorando magari n mezzo alla strada ? Le invocazioni di questo genere da parte dei capi spesso sono un "armiamoci e partite" ... Motiviamo (anche monetariamente) il personale e chi ha buona volonta' lavora
2019-04-26 11:02:57
sempre i sindacati di mezzo. se fanno un lavoro con più responsabilità però non vanno demotivati e gli va riconosciuto in sede stipendio. come giusto.