Domenica 16 Giugno 2019, 12:03

Ogni promessa è debito: la sindaca dimezza lo stipendio a se stessa, vice e assessori

PER APPROFONDIRE: antonella argenti, padova, sindaco, stipendi
Antonella Argenti: la sindaca dimezza lo stipendio a se stessa, vice e assessori
VILLA DEL CONTE - Ogni promessa è un debito, anche se lanciata in campagna elettorale. Così la nuova giunta di Villa del Conte, guidata da Antonella Argenti, appena insediata lo scorso 26 maggio, tra i primi atti amministrativi adottati ha pensato bene di dimezzare l'indennità del 50% di sindaco, vice e assessori. Tutti rimarranno al lavoro, nessuno godrà dell'aspettativa, in questa nuova legislatura che vedrà per la prima volta nella sua storia una donna sindaca comitense. Anziché percepire il 100% delle indennità amministrative come stabilito per legge, i nuovi amministratori, alla prima riunione del consiglio comunale, hanno annunciato il taglio dello stipendi, anche da parte di
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Ogni promessa è debito: la sindaca dimezza lo stipendio a se stessa, vice e assessori
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 10 commenti presenti
2019-06-17 09:18:39
Oca padovana ...
2019-06-16 21:01:12
Lodevole il gesto. Da me, mai nessuno si è azzardato di fare simili promesse, anzi sono tutti in aspettativa che arrivi il nuovo mef che consente di aumentare l’addizionale comunale.
2019-06-16 19:38:20
non è che lo deve fare per legge ? se ha un'altra attività
2019-06-17 14:48:08
Confermo, se uno mantiene la sua attività professionale le indennità sono dimezzate per legge. Però la cosa va letta al contrario, per non pesare sulle aziende che hanno in carico i dipendenti impegnati in politica c'è la possibilità che questi entrino in aspettativa. In pratica il sindaco sta imponendo di non ricorrere a questo diritto.
2019-06-16 19:38:15
non è che lo deve fare per legge ? se ha un'altra attività