Scuolabus si rovescia, 11 bimbi feriti, l'autista romeno scappa: preso

Scuolabus sbanda e si rovescia con
20 bimbi a bordo: 11 feriti, ma l'autista
scappa: era ubriaco e recidivo
ARQUA' PETRARCA (Padova) - Il pulmino della scuola sbanda e si rovescia, l'autista scappa e lascia i bambini feriti, 11 in totale tutti dai 6 ai 12 anni, nel bus appoggiato sul fianco.

Incidente e tanta paura alle 13.40 di oggi, 17 maggio, ad Arquà Petrarca: uno scuolabus con a bordo 15 bambini delle scuole elementari e medie si è ribaltato sulla sede stradale, finendo su un fianco. Dopo l'incidente 7 alunni minorenni e poi altri 4 sono stati trasportati, in condizioni non gravi, all'ospedale di Monselice. Sul posto Polizia e Carabinieri per i rilievi.

I militari di Este che prima lo avevano fermato hanno poi proceduto all’arresto dell'autista: è Denis Panduru, 51enne nato in Romania, cittadino italiano  e residente a Rovigo: contestati  i reati di fuga dopo incidente con danni alle persone, lesioni personali colpose plurime e guida in stato di ebbrezza.

L'autista romeno è «un dipendente di una cooperativa e ha diversi precedenti»: lo si apprende da fonti del Viminale, le quali sottolineano che il ministro dell'Interno Matteo Salvini «ha ringraziato le Forze dell'ordine per l'efficace intervento e sta seguendo personalmente gli sviluppi della vicenda».
 


L'uomo è stato rintracciato dopo due ore lungo la strada regionale 10 da una pattuglia dei Carabinieri di Este. Alla vista dei militari ha tentato nuovamente la fuga ma è stato bloccato. Risulta dai dati del Viminale (ministero dell'Interno) che abbia già dei precedenti per guida in stato di ebbrezza.

CONDIZIONI DEI PICCOLI - Questo l’aggiornamento delle condizioni cliniche alle ore 19 di venerdì fornito dall'Ulss 6 Euganea: i bambini visitati sono 11 di età compresa tra i 6 e i 12 anni. I giorni di prognosi variano da 1 a 5, tutti con contusioni fortunatamente lievi.
Nello specifico sono stati diagnosticati 3 traumi cranici, di cui uno con piccola ferita. Due minori sono stati trasferiti nel reparto di Pediatria per ulteriori accertamenti, ma risultano già dimessi. Gli altri traumi riscontrati riguardavano spalle e caviglia. Nessuno ha necessitato di ricovero. Altri bimbi  sono giunti in Ospedale senza accusare alcun sintomo ma solo per un controllo preventivo.

Alle 20 i bimbi feriti o contusi risultavano tutti dimessi.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 17 Maggio 2019, 15:18






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Scuolabus si rovescia, 11 bimbi feriti, l'autista romeno scappa: preso
CONDIVIDI LA NOTIZIA
VIDEO
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 76 commenti presenti
2019-05-20 12:13:21
Mancano i controlli su tutto. Guardiamoci in giro quando piove e vediamo quanti non usano i fari accesi. Eppure il codice lo prevede. Diciamo che ci sono pochi controlli ed è vero non sono pochi non ci sono proprio e quando piove meno che meno. Il primo problema siamo noi che non rispettiamo le regole e ci giustifichiamo in tutti i modi quando siamo pizzicati.
2019-05-18 14:46:10
La nazionalità non ha nulla a che fare chiunque poteva essere vista la negligenza nel contrattare il conducente in questione visti gli altisonanti precedenti e metterlo al servizio pubblico ancor più grave di minorenni!
2019-05-18 18:36:25
concordo che non si tratta di nazionalita', ma se era italiano era indicato dal primo momento. Questa e' la situazione tragicomica del finto politicamente corretto a senso unico. In ogni modo coop...rossa?
2019-05-18 14:45:55
La nazionalità non ha nulla a che fare chiunque poteva essere vista la negligenza nel contrattare il conducente in questione visti gli altisonanti precedenti e metterlo al servizio pubblico ancor più grave di minorenni!
2019-05-18 07:52:57
Coop. rossa? I soldi. Interessano solo i soldi. Fanno finte coop. al solo scopo di pagare meno stipendi e meno contributi. E nessuno risponde in questi casi. Ma perche non mettono in galera il presidente che doveva assicurarsi della moralità e affidabilità di chi conduce UNO SCUOLABUS con i nostri figli su??