Domenica 14 Ottobre 2018, 18:31

Centri sociali in municipio per protestare contro la questura: è bufera

PER APPROFONDIRE: forza nuova, padova, pedro, scontri
Gli scontri davanti alla prefettura

di Alberto Rodighiero

PADOVA Il Pedro torna a palazzo Moroni e scoppia la polemica. Oggi, a mezzogiorno, in sala Anziani è infatti in programma una conferenza stampa del centro sociale di via Ticino. «In questi giorni la questura di Padova sta notificando 6 fogli di via contro attivisti residenti in altre città – spiegano gli attivisti del Pedro - si tratta di misure di prevenzione personali, provvedimenti di polizia amministrativa irrogati a discrezione del Questore. Senza entrare nel merito dei fatti e delle eventuali motivazioni delle azioni di ciascuno, viene comminata una pesantissima sanzione limitando la loro libertà di circolazione».
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Centri sociali in municipio per protestare contro la questura: è bufera
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 11 commenti presenti
2018-10-16 08:00:50
si sircame-TV, proprio quelli di salvini.
2018-10-16 03:27:49
degni amici dei clandestini
2018-10-15 12:40:42
Ulteriore conferma sul perché salvini, viva parli e agisca come tutti noi vediamo. Crescere nei centri sociali non sempre fa bene, come giustamente riportano tra gli altri - tegoina e Spike Harrow.
2018-10-15 12:20:41
I centri sociali... quelli con la bombacarta in una mano e la bandiera della pace nell'altra?
2018-10-15 11:23:39
Per loro la legge esiste solo se prevede finanziamenti, erogazioni, comodato gratuito di immobili in centro storico, esenzioni dal pagamento di bollette, deroghe al limite di emissioni rumori, sponsorizzazioni per feste fino all'alba...altrimenti loro si considerano liberi di violare la legge nel nome di un fantomatico "Reato d'umanita'".