Ecco il vero volto di Sant'Antonio
la eccezionale ricostruzione in 3D

Martedì 10 Giugno 2014
Ecco il vero volto di Sant'Antonio la eccezionale ricostruzione in 3D
8

PADOVA - Dopo 800 anni Sant'Antonio ha un volto fedele alla realtà. Il "ritratto" è stato svelato stasera a Padova in anteprima mondiale: carnagione olivastra, occhi marroni e profondi, labbra carnose, un po' di barbetta.

E' la ricostruzione forense in 3D realizzata con le più avanzate tecniche a disposizione di investigatori e criminologi. Un'immagine inedita e sorprendente, che si discosta per molti aspetti dall'iconografia tramandata nei secoli in migliaia di dipinti e icone.

L'avventura a metà tra scienza e fede è opera del museo di Antropologia dell'Università di Padova basata sul calco del cranio risalente alla ricognizione dei resti nel 1981 e sul confronto degli sterminati dati di archivio del Centro Studi Antoniani. Del team ha fatto parte Cicero Moraes, designer 3D brasilinao, molto noto per le sue ricostruzioni facciali in ambito archeologico. L'esperto ha lavorato "alla cieca": fino all'ultimo non gli è stato rivelato a chi appartenesse il cranio che stava ricostruendo. Quando lo ha scoperto, un colpo al cuore: "Sono rimasto senza parole, ho sentito una grande responsabilità: milioni di persone nel mondo avrebbero visto in faccia il loro Santo".

Ultimo aggiornamento: 11 Giugno, 07:15 © RIPRODUZIONE RISERVATA