I ricatti a "luci rosse" dei nonni alle badanti:
«Sesso con me o resti senza il lavoro»

PER APPROFONDIRE: anziani, badanti, padova, progetto donna
Anziani soli

di Federica Cappellato

PADOVA - La selezione, il vecchiotto, la fa diciamo così toccando con mano. E non solo con allusioni, avances, palpeggiamenti, ma pure con veri e propri approcci sessuali. Una decina di aspiranti badanti, quasi tutte romene, nel corso del 2017 hanno lanciato un sos all'associazione Progetto Donna Oggi per chiedere aiuto, sostegno, una bussola per destreggiarsi di fronte alle profferte "hot" del loro datore di lavoro, in questo caso un anzianotto (ma anche un uomo di mezza età) che sulla carta cercava assistenza ma evidentemente anche (pesante) compagnia. O ci stai e il posto è tuo, o ti metto alla porta e tanti saluti. Le donne che hanno lamentato di essere rimaste, loro malgrado, impigliate in ragnatele intessute da argomentazioni tanto "calienti" quanto inopportune, sono giovani: le straniere hanno un'età compresa tra i venti e i trent'anni, poi c'è qualche italiana sui trentacinque. Qualcuna sposata, qualcuna no. L'amo, spesso viene lanciato sul web o su giornali di inserzioni, meno sovente con il passaparola: è ad annunci scritti che le donne rispondono mosse dalle più belle speranze, per poi entrare in un tunnel infernale di pressioni e ricatti di matrice erotica, che nulla hanno a che vedere con la qualità della formazione assistenziale. Le malcapitate che non rispondono alle profferte sessuali raccontano ai volontari di Progetto Donna Oggi di essere minacciate di licenziamento o mancata assunzione se in prova. Sopraffazioni che gettano la vittima in uno stato di profonda prostrazione, sia fisica che psiologica.
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Domenica 31 Dicembre 2017, 06:30






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
I ricatti a "luci rosse" dei nonni alle badanti:
«Sesso con me o resti senza il lavoro»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 42 commenti presenti
2018-01-03 16:01:14
queste moldave e i loro compagni sono artisti a raggirare gli anziani!!!
2018-01-08 19:59:36
Infatti nell’articolo si parla di romene e non di italiane....
2018-01-02 10:30:22
mah n0on cicredo creo piuttostoil contrario...
2018-01-01 14:50:21
Tutte povere vittime che pensavano di farsi intestare tutto senza grandi fatiche. Ma per piacere. Sicuramente di porcelli in giro ce ne sono molti ma farci credere che arrivino qui tutte povere sprovvedute raccontatelo a qualcun altro. Direi invece che sono ben consapevoli di dove vogliono arrivare.
2018-01-01 16:00:07
Certo, visto che non riescono ad arraffare la casa , adesso allora dirottano verso un congruo risarcimento danni per molestie sessuali.