Martedì 26 Giugno 2018, 19:19

Permessi di soggiorno ai pusher, processo fermo da 3 anni

Permessi di soggiorno

di Luca Ingegneri

PADOVA - Il decreto di rinvio a giudizio risale al lontano 5 marzo 2015. Ma in oltre tre anni non è stato possibile avviare neppure l'istruttoria dibattimentale. Ed anche l'udienza di ieri, a causa dell'astensione degli avvocati per l'incresciosa situazione in cui versa il tribunale di Bari, è andata a vuoto. Il giudice monocratico Sara Catani non ha potuto fare altro che aggiornare la trattazione del processo al 18 gennaio del prossimo anno. A tutto vantaggio dei tre imputati che vedono avvicinarsi i tempi della prescrizione, per fatti risalenti all'arco temporale compreso tra il 2011 e il 2013. Favoreggiamento dell'immigrazione clandestina. È il reato da cui devono difendersi il parrucchiere nigeriano Michael Aideyan Edoimioya, di 57 anni, residente a Grisignano di Zocco, e i consulenti del lavoro Giovanni Ravazzolo, 71 anni, residente a Rubano, e Enrico Targa, 61 anni, che risiede in città, difesi rispettivamente dagli avvocati Rodolfo Bettiol, Giovanni Chiello e Gianni Morrone.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Permessi di soggiorno ai pusher, processo fermo da 3 anni
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
4 di 4 commenti presenti
2018-06-27 13:20:41
... qualcuno aveva dei dubbi sull'esistenza degli zombies.. morti viventi che pure la morte ripudia per disonore o dignità.. ora c'è la prova che esistono e sono cose nostre
2018-06-27 09:10:10
evvaiii, avanti cosi che andiamo bene in Italia
2018-06-27 08:26:35
nigeria, Grisignano, rubano, padova. perfetta integrazione
2018-06-27 07:53:42
Processo di chè? Imbarcateli su un aereo di sola andata e via dall'Italia. Sveglia!!!!!!!!!!