L'azienda ospedaliera non paga i medici e l'ateneo fa causa: arretrati per 4 milioni

PER APPROFONDIRE: medici, ospedale, padova, stipendio, università
(foto di archivio)
PADOVA - Il cda dell'Università di Padova ha autorizzato il rettore Rosario Rizzuto ad adire le vie legali per recuperare 4,4 milioni di euro dall'Azienda ospedaliera. Al centro della vicenda ci sono 15 convenzioni per docenti di area medica che hanno portato l'Università di Padova ad assumere tre docenti nel 2008, 11 ricercatori a tempo indeterminato nel 2009 e un altro docente nel 2011, tutti chiamati a svolgere didattica e ricerca per l'ateneo ma anche assistenza per l'ospedale.

I loro stipendi dovevano essere a carico dell'Azienda ospedaliera, che però ha versato solo un acconto pari a un milione di euro. Nel 2018 l'Azienda ospedaliera ha chiesto di fissare alle convenzioni una durata certa (indicata in sei anni), di far cessare l'obbligo per i cinque ricercatori, che nel frattempo sono diventati docenti, e di coinvolgere la Regione per adeguare le convenzioni alle nuove normative regionali.

L'Università di Padova ha respinto tutte le richieste e ha sollecitato il pagamento di tutti gli arretrati, senza esito. E così il cda di ateneo ha constatato che «non si può prescindere dall'ottenimento del pagamento, da parte dell'Azienda, delle somme dovute fino al 31 dicembre 2018, anche procedendo per le vie legali». 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 19 Febbraio 2019, 15:50






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
L'azienda ospedaliera non paga i medici e l'ateneo fa causa: arretrati per 4 milioni
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 7 commenti presenti
2019-02-20 15:42:28
A Padova andrebbe fatta un po' di pulizia. Dove un ricercatore universitario si spaccia per guru e dirotta nel proprio studio pazienti disperati per poi non risolvere i loro problemi sessuali al costo di 110 euro per visita di 5 max 10 minuti. Dai 660 euro l'ora in più coi soldi universitari... Sicuramente avrà qualcuno che lo protegge e divide l'incasso...
2019-02-19 20:38:03
Togliamo la sanità alle Regioni, e subito dopo, con tutto il buon senso necessario, aboliamo tutte le inutili e scandalose Regioni (autonome, speciali, ordinarie)
2019-02-19 18:50:53
Un esempio di una buona gestione della sanità da parte di zaia.
2019-02-19 16:39:22
Riassumendo: da circa 10 anni, 15 medici che svolgono compiti di ricerca, docenza e assistenza (magari definirli scienziati potrebbe essere troppo, ma proprio cretini non saranno) e nel frattempo avrebbero percepito ben 5,4 milioni di euro di stipendi (1 "anticipato" dalla ASL e il resto dall'universita', che adesso vuole indietro i soldi). Bei soldi. Pero' sono in media 540.000 euro/anno per 15 professionisti ovvero 36.000 euro LORDI a testa. Un po' piu' di 2.000 netti al mese. Per amor di patria si spera che sia solo PARTE dello stipendio (la quota assistenza - 24 ore a settimana su 38 contrattuali) e il resto sia stato a carico dell'Universita'. Comunque con queste folli cifre Zaia poi si meraviglia che NON trova medici qualificati ?
2019-02-19 19:23:14
Vuoi sapere cosa prende un ingegnere dipendente privato? Giochiamo a chi ce l'ha piu' corto?