Tre spaccate nella notte: colpi
in pasticceria, bar e tabaccheria

Trentaquattresima spaccata nella notte: alla pasticceria di via Forcellini
PADOVA - Tre spaccate in una sola notte nel centro di Padova. Alla pasticceria di via Forcellini, a una tabaccheria e a un bar di via Tommaseo. In  quest'ultimo i ladri sono scappati dopo essere stati sorpresi da una donna delle pulizie.
Ennesimi colpi nei locali del centro di Padova. Negli ultimi due mesi sono state circa trentaquattro le spaccate messe a segno durante le ore serali e notturne ai danni dei bar, negozi e ristoranti del centro storico cittadino. Oltre al furto si sommano gli ingenti danni. L'ultimo ieri sera, attorno alle 23.30, qualcuno è entrato alla pasticceria Estense di via Forcellini rompendo due finestre per rubare 480 euro e un computer portatile. 
Se ne sono accorti i titolari già ieri sera, poco dopo la spaccata.
Infuriata la titolare Federica Luni che è anche vicepresidente dell'associazione pubblici esercenti Padova. «Quello che sono riusciti a sgraffignarci è niente rispetto alla sensazione di essere stati violati. La pasticceria è la nostra famiglia, la nostra casa...»
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 5 Ottobre 2018, 09:49






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Tre spaccate nella notte: colpi
in pasticceria, bar e tabaccheria
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 7 commenti presenti
2018-10-06 11:20:41
Tranquilli arriva Salvini e porta 10 avete letto bene 10 polizziotti di rinforzo,non specifica pero`se mandera anche qualche auto in piu`dal momento che le altre sono da rottamare, puo sempre chiedere alla Raggi che ha rinnovato il parco auto per un milione di EU.
2018-10-05 15:10:52
Ramon Latino,non è che la gente comincia ad essere stufa, la gente è già stufa e da un bel pezzo. Basti guardare l'Arcella che è in mano a delinquenti magrebini e nigeriani, dove lo spaccio e i furti sono una consuetudine e dove grazie a questa situazione chi può se ne va e chi aveva con fatica costruito una casa ora manco a sottocosto riesce a venderla. Non parliamo poi della zona Stazione. E' la legge che non ci tutela e forse non interessa a chi, per quel poco che permette,la dovrebbe far osservare
2018-10-05 16:12:08
Condivido quanto da lei espresso, se fa caso, ho detto che la situazione è di emergenza ma forse solo noi ce ne accorgiamo e ripristinare la legalità dovrebbe essere una priorita' della classe dirigente e delle forze dell'ordine/magistratura.
2018-10-05 13:33:22
Direi che le forze preposte al controllo del territorio hanno troppo da fare su fronti più caldi soprattutto in materia di spaccio e quindi speriamo che guesto incremento delle forze dell'ordine ripristini la legalità e se non fosse sufficiente, va chiamato l'esercito come già fatto per altre operazioni di pubblica sicurezza. La situazione è di estrema emergenza e la gente comincia ad essere stufa.
2018-10-05 12:06:13
Ringraziate il sindaco e le linee guida del suo partito.