Quattro furti in un mese, avverte
i “ladroni”: «Più nulla da rubare»

Mercoledì 9 Marzo 2016
Una delle "note" lasciate ai "ladroni"
7

PADOVA - Quattro furti in quattro settimane: l'esasperazione ormai si è impadronita dei gestori del distributore Eni, in territorio cittadino, sulla tangenziale che da Vigonza porta verso il casello di Padova Est. L'ultimo furto si è verificato nella notte tra lunedì e martedì.
 


Entrati in azione alle 22.45, i ladri sono entrati nel bar tabacchi attiguo al distributore. Non trovando molto, visto che i continui furti hanno reso i gestori molto attenti, hanno rubato delle caramelle, un prosciutto, alcune bottiglie, ma soprattutto hanno rovesciato tutti gli oggetti all'interno: «Sono molto, molto arrabbiata - spiega Nadia Rinaldi, che gestisce il distributore e che ha deciso di rendere evidente ai ladri il proprio stato d'animo con una serie di eloquenti cartelli - Ormai non ci sentiamo più protetti, la situazione è esasperante, non si può proseguire in questa maniera».

 

Ultimo aggiornamento: 09:21 © RIPRODUZIONE RISERVATA