Lunedì 17 Dicembre 2018, 20:20

Accattoni e posteggiatori, "espulsi" in 30 dalla città nel giro di due mesi

Controlli dei vigili in centro storico

di Nicoletta Cozza

PADOVA - Sono trenta quelli adottati dalla polizia locale, in una sessantina di giorni. I provvedimenti di allontanamento, decisi dall’amministrazione nell’ottobre scorso nei confronti di parcheggiatori abusivi e accattoni molesti, dunque, sono stati finora una quindicina al mese. Uno soltanto, invece, il Daspo urbano, cioè l’obbligo a tutti gli effetti di lasciare Padova, finora imposto dal questore Paolo Fassari, che viene messo in atto qualora tali situazioni si ripetano più volte e che, se violato, diventa reato penale.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Accattoni e posteggiatori, "espulsi" in 30 dalla città nel giro di due mesi
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 19 commenti presenti
2018-12-21 09:58:30
espulsi??? ma non fateci ridere
2018-12-18 19:02:18
Folgorati sulla via delle elezioni.Vuoi vedere che i sinistri patavini (euganei?)rinnegheranno ogni buonismo pur di conservare qualche sparuta poltrona?
2018-12-18 16:25:22
chissà come si inca...a quel "progressista" di parenzo (zanzara - ndr)
2018-12-18 14:22:29
Qui a Venezia invece niente di niente. Stamattina, solo nella camminata da Piazzale Roma a Rialto ne ho contati 7 (sette), Com'e' noto sono tutti nigeriani. Solo il sindaco Brugnaro non lo sa. Per l'ennesima volta ci da' la prova che lui di Venezia non glie ne puo' importar di meno.
2018-12-18 12:56:38
... e ritornati in sessanta .. più amici e conoscenti.. è il gioco del cane che si morde la coda solo che questi fa tutto da se . al contrario, gli " altri " a carico nostro...