Marito, moglie e cagnolino, bloccati in ascensore per 15 ore, salvati dai pompieri

PER APPROFONDIRE: 15 ore, ascensore, padova, vicili del fuoco
Marito moglie e cagnolino rimasti bloccati in ascensore
PADOVA - I vigili del fuoco hanno liberato questa mattina, dopo circa 15 ore,  una coppia di coniugi rimasta chiusa nell’ascensore di un palazzo signorile in  Piazza dei Frutti a Padova. I coniugi residenti  al secondo piano del  palazzo adibito ad uso residenziale ed uffici,  ieri sera avevano preso insieme al loro piccolo cane  l’ascensore per portare fuori i rifiuti, quando poco dopo l'avvio si è bloccato. La coppia non avendo nessun telefono ha suonato ripetutamente l’allarme, ma inutilmente, poiché nel palazzo non c'era nessuno. Questa mattina una persona che si è recata nel proprio ufficio per prendere dei documenti ha sentito l’allarme ed ha chiamato i soccorsi. I pompieri hanno portato al piano l’ascensore liberando la giovane coppia,  provata dalla spiacevole situazione, ma tutto sommato in buone condizioni fisiche come anche il piccolo cane.  
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 2 Maggio 2018, 10:10






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Marito, moglie e cagnolino, bloccati in ascensore per 15 ore, salvati dai pompieri
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 11 commenti presenti
2018-05-03 06:04:34
Il problema e' stato amplificato dal fatto di essere soli nel palazzo.E' accaduto di peggio quando un custode, solo inquilino di albergo in chiusura stagionale e' rimasto bloccato in ascensore e nessuno ha potuto sentire allarme , non aveva con se' neppure il telefonino .
2018-05-03 00:20:20
Strano che , in un'epoca in cui col telefonino la gente va anche al cesso, la coppia controcorrente ne fosse priva. Comunque con due lire il telefonino lo si mette in ascensore, collegato con la centrale del servizio di assistenza. A maggior ragione in uno stabile "signorile"....
2018-05-02 18:58:42
In articolo si parla di giovane coppia,( concetto relativo) poi non si sa se le foto siano state scattate ed inserite prima o dopo la stesura dell'articolo.Chiaro che se qualcuno non puo',per motivi di salute lo deve adoperare pure .Nel mio condominio noto molto piu'giovani di me ed in buona salute che lo usano come una giostra gratuita, compresi minorenni che se restassero bloccati non saprebbero che fare.Ad ogni buon conto mi sono fatto insegnare la manovra di sicurezza ( confesso che la adotterei solo per alcuni inquilini , altri li lascerei aspettare..la trafila..tanto all'interno c'e'il campanello di allarme ed il telefono della ditta o dei Vigili..di sicuro non lo farei se mi avessero tacciato di elargire di sciocchezze od altri dispettucci ,non essendo obbligato)
2018-05-02 18:13:55
siamo tutti in ansia per il loppide, è rimasto traumatizzato dall'accaduto? spero gli venga subito fornito supporto psicologico, e un adeguato risarcimento multimilionario per i danni morali subìti. vogliamo essere tenuti al corrente del suo percorso di uscita da questo terribile trauma, aggiornamenti quotidiani con foto, video e interviste. non avremo pace finché questo povero quadrupede non avrà recuperato il totale benessere psicofisico
2018-05-02 15:34:20
"Giovane coppia" che per scendere le scale dal secondo piano, usa l'ascensore magari richiamato dal pian terreno.Poi nei centri ospedalieri si trovano affissi manifestini che invitano a salire e scendere facendo stepping ..risparmiando la palestra. Addirittura ci sono siti che illustrano diversi esercizi per percorrere le scale di casa.