Mercoledì 22 Maggio 2019, 18:36

Spacciatore nigeriano arrestato, abitava in una casa popolare dell'Ater

PER APPROFONDIRE: ater, cocaina, nigeriano, padova
Il palazzo dove abitava il nigeriano

di Marina Lucchin

PADOVA - Pregiudicato, clandestino e in passato accusato pure di tentato omicidio, si nasconde nella stanza di un alloggio popolare, che diventa base per il suo giro di spaccio di cocaina. Protagonista della vicenda è Emeka Nwosu, nigeriano 50enne, che dieci anni fa cercò di uccidere un connazionale con un coltello da cucina durante una lite. A ottobre dell’anno scorso era stato anche espulso come stabilito dal prefetto, ma ha bellamente ignorato l’obbligo di lasciare l’Italia, continuando i suoi traffici illeciti in città. Martedì pomeriggio, però, la squadra mobile l’ha scoperto all’interno dell’abitazione di una donna, naturalizzata italiana, ma di origini nigeriane, che risiede in un appartamento Ater di via Del Commissario, alla Sacra Famiglia, che lo ospitava subaffittandogli una stanza a 100 euro al mese. 
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Spacciatore nigeriano arrestato, abitava in una casa popolare dell'Ater
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 16 commenti presenti
2019-05-23 20:09:19
i fogli di via dovrebbero scriverli su carta igienica, almeno servirebbero a qualcosa. che pena l'italia
2019-05-23 18:50:09
Nigeriano. Spacciatore. Ater.
2019-05-23 18:35:44
... ci sono talmente tante nostrane responsabilità che il caro ospite e la naturalizzata ( sic ) appaiono come vergini in un bordello..
2019-05-23 17:15:52
Nessuno rispetta i fogli di estradizione,politici siete pagati per risolvere il problema,datevi da fare.
2019-05-23 15:39:04
più clandestini=più voti per la lega e salvini lo sa bene. ma chi glielo fa fare di espellerli