Omicron 2, scoperti i primi casi in Veneto: è la variante più contagiosa

Sequenziata allo Zooprofilattico: i casi a Padova (1), Verona (2), Belluno (2), Venezia (1) e Rovigo (2)

Mercoledì 9 Febbraio 2022 di Redazione Web
Istituto delle Venezie
5

PADOVA  - L'Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie di Legnaro ha identificato per la prima volta in Veneto la variante «Omicron 2» già sequenziata in due pazienti in Friuli VG pochi giorni fa. I sequenziamenti sono relativi all'ultima sorveglianza rapida coordinata dall'Iss sui campioni positivi Covid-19 notificati il 31 gennaio. I ricercatori hanno ottenuto il genoma completo di 245 campioni inviati da 13 diversi laboratori distribuiti nella regione. Il 98,8% (242/245) dei campioni analizzati appartiene alla variante Omicron, mentre il rimanente 1,2% (3/245) appartiene alla variante Delta.

Omicron 2, scoperti i primi casi di contagio in Friuli Venezia Giulia

 

Omicron 2 in Veneto: i casi

Il lineage BA.2 di Omicron è stato identificato per la prima volta in Veneto nel corso di questa sorveglianza in 8 campioni provenienti dalle province di Padova (1), Verona (2), Belluno (2), Venezia (1) e Rovigo (2). Il lineage BA.2 sta aumentando di frequenza in molti Paesi europei ed è diventato il lineage dominante in Danimarca. In Italia è stato riportato nel mese di gennaio in 14 diverse regioni. Non ci sono ancora chiare evidenze scientifiche sulle caratteristiche di questa sottovariante della Omicron. I campioni analizzati sono del 31 gennaio e mostrano una prevalenza - come si diceva sopra - di Omicron del 98,8%. Il 3 gennaio era del 66,1%. In cinque province (Belluno, Padova, Treviso, Venezia, Rovigo). Omicron è presente al 100%, solo a Verona (98.6%) e Vicenza (95.5%) c'è ancora un po' di Delta. È interessante notare che all'interno della variante Omicron ci sono quattro sottogruppi, ma in Veneto ne sono stati identificati solo tre: BA.1 (48,8%), BA.1.1 (47,9%) e BA.2 (3,3%). Il lineage BA.2 di Omicron - spiegano all'Izsve - è stato identificato in 8 campioni provenienti dalle province di Padova (1), Verona (2), Belluno (2), Venezia (1) e Rovigo (2).

Omicron tra i bambini, i quattro sintomi (dopo la guarigione) da monitorare. Se compaiono bisogna andare dal pediatra


Omicron 2 è più contagiosa?

Che caratteristiche ha questa nuova versione del virus? Sulla base di un recente studio condotto in Danimarca - scrive l'Izsve - BA.2 sembra essere associato ad un aumento della trasmissibilità nei soggetti non vaccinati rispetto a BA.1, mentre tale aumento non è stato osservato per i soggetti vaccinati. Ulteriori studi saranno necessari per comprendere meglio le sue caratteristiche e determinare l'efficacia dei vaccini.

Ultimo aggiornamento: 11 Febbraio, 12:30 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci