Lite in un capannone industriale: imprenditore spara a due persone

PER APPROFONDIRE: bagnoli, omicidio, padova
Lite in un capannone industriale:
imprenditore spara a due persone
BAGNOLI - E' finita in tragedia una lite all'interno di un capannone industriale di Bagnoli, sede dell'azienda di verniciatura "Lb". Il titolare, originario di Catania ma residente a Monselice, ha sparato con il fucile contro un catanese e un tunisino, entrambi dipendenti. Il primo è morto sul colpo, l'altro è riuscito a raggiungere il cortile, salire in auto e scappare verso una stazione di servizio dove ha chiesto aiuto, prima di crollare in una pozza di sangue. Ora è ricoverato in ospedale a Padova. L'imprenditore è stato subito arrestato dai carabinieri. Da chiarire la causa del litigio. E' stato il ferito a dare l'allarme raggiungendo in auto una stazione di servizio.
 
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 23 Settembre 2017, 12:19






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Lite in un capannone industriale: imprenditore spara a due persone
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 33 commenti presenti
2017-09-24 11:09:12
Dalle informazioni sul MV sembra che il padre del omicida sia quello che è' stato condannato anni fa a 20 anni per omicidio e occultamento di cadavere nell' Isontino. La mafia nel Nord Est c'e' e si vede, ma i giornali non ne parlano!
2017-09-24 10:04:11
Tentacoli mafiosi..
2017-09-24 09:03:07
Ha regolato i conti..in rosso! Niente tribunali ne giudici.
2017-09-24 06:32:09
Sono poco di moda , i Sindacati.Ma le vertenze affrontate secondo procedure legali con contratti firmati e rispettati da ambole parti, eviterebbero queste tragedie.Stiamo regredendo.
2017-09-23 23:39:41
sangue caldo cio'!!