Il male scoperto in estate, le cure, il tragico epilogo: Davide muore a 52 anni

Domenica 23 Gennaio 2022
Davide Baldon

TRIBANO - Cordoglio a Tribano per la prematura morte, a soli 52 anni, di Davide Baldon, avvenuta giovedì scorso all’ospedale di Castelfranco Veneto, dove era ricoverato. Davide, classe 1970, era sposato con Santina, una figlia Giulia, lavorava da 15 anni alla Graphic Report di Conselve, nota ditta che opera nel settore della grafica. Le prime avvisaglie del male si erano manifestate all’inizio della scorsa estate, poi le cure immediate allo Iov, il peggioramento della situazione generale a dicembre, che aveva comportato il ricovero di Baldon a Castelfranco, dove è sopravvenuto il decesso. 
Davide viene descritto da tutti come una persona solare e sempre disponibile ad aiutare. Così lo ricorda Romeo Zilio, presidente dell’Aurora Conselve, la società di calcio dilettantistica che promuove, oltre ad eventi sportivi, anche numerose attività di carattere sociale: «Davide è parte integrante della famiglia Aurora Conselve da circa 12 anni, lui era un gran lavoratore e soprattutto una persona che si divertiva a far divertire il gruppo», spiega il presidente del sodalizio, mentre stringe tra le mani la maglietta pensata e realizzata da Davide per il team. «Era un moto perpetuo per la nostra squadra - prosegue Zilio - un uomo di grande intelligenza che si metteva al servizio delle più diverse situazioni, dalle più importanti a quelle più goliardiche. Sapeva mediare come pochi nei momenti di incomprensione che accadono in ogni “famiglia”». E conclude con toni commossi: «Davide era il mio braccio destro, i suoi occhi mi facevano vedere altrove, sapeva mettermi al mio posto, ma sempre in modo fraterno, e per questo gli voglio, gli volevo bene, tanto bene». 

Anche in Comune si respira un’aria mesta di cui si fa interprete il sindaco Massimo Cavazzana: «Il Tuo sorriso, l’allegria, la gioia, il senso semplice dell’amicizia immediata ci hanno accompagnato in questi anni. Sempre solare, disponibile, sensibile, attento e mai invadente.Ci mancherà il torneo delle contrade, organizzato impeccabilmente con dolcezza e decisione mettendo al primo posto i valori, il fair play, l’ispirazione al bene dentro e fuori il campo di gioco. Sei stato un vero giocatore che non si è mai arreso anche al più duro campo di battaglia, senza mai perdere le Tue doti. Davide sei la dimostrazione che la felicità è un’abitudine che si costruisce e non è uno stato che si ottiene per caso, grazie per quello che hai donato alla nostra Comunità». Il funerale di Davide Baldon sarà celebrato domani alle 11 nella chiesa parrocchiale di Tribano, dove questa sera alle 17.30 verrà recitato il Rosario di suffragio. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci