Morto il fotografo Giovanni Umicini, espose i "ritratti" di Padova in tutto il mondo

Venerdì 18 Settembre 2020 di Redazione online
 Giovanni Umicini

PADOVA  È morto ieri sera - 17 settembre - il grande fotografo Giovanni Umicini, fotografo toscano, ma che ha lavorato e vissuto a Padova fin dal 1954.

Aveva 89 anni essendo nato a Firenze nel 1931. Iniziò l'attività a 15 anni nel  Dopoguerra e divenne noto a Padova per i suoi scatti storici della città esposti in grandi gallerie sia in Italia che nel mondo. 

Di Padova era solito dire: "È una città meravigliosa, se cambiasse la mentalità di chi la abita sarebbe molto meglio. Per il resto è bellissima, nebbia compresa…" 

«La peculiarità di Umicini - ha scritto Naomi Rosenblum, storica della fotografia - sta proprio nella sua capacità di immortalare quell’attimo di tempo, quell’istante particolare in cui i soggetti da lui fotografati, proprio perché inconsapevoli, lasciano trasparire, quasi rivelandoli, non solo i propri sentimenti ma anche quelli verso gli altri e verso la realtà circostante»

La foto di Umicini più... famosa

FESTA PADOVANA per gli 80 anni 

Ultimo aggiornamento: 12:34 © RIPRODUZIONE RISERVATA