Martina stroncata dal tumore a 38 anni: un anno fa la guarigione e le nozze con Simone, poi la ricaduta

Mercoledì 16 Marzo 2022 di Nicola Benvenuti
Martina Marin, 38 anni
1

CODEVIGO - «Ha vissuto troppo poco, anche se in questo breve tratto di strada ha fatto sempre tanto bene, per la sua famiglia, ma anche per gli altri»: con la voce incrinata dall'emozione, ma con la consapevolezza di dover fare oltre che da papà anche da mamma, Simone Trolese parla della moglie Martina Marin, 38 anni, deceduta sabato scorso, a causa di una malattia tumorale che non le ha lasciato scampo.

LA SOFFERENZA

Un calvario iniziato tre anni fa da Martina, nativa di Santa Margherita, frazione di Codevigo, dove la giovane viveva insieme al marito Simone, nativo di Piove ed i due figli Manuel di 5 anni e Ilary di 12. Ragazza solare e cordiale, Martina Marin era ben conosciuta a Codevigo, dove ha lavorato in qualità di banconiera al supermercato del paese. Poi nel marzo 2020 la prima amara scoperta: un tumore al seno, per combattere il quale Martina e il marito si sono subito affidati ai medici dell'Istituto Oncologico Veneto di Padova. La malattia sembrava debellata, dopo le opportune cure e nel maggio 2021 Martina viene dichiarata guarita, tanto che convola a nozze con Simone il 12 giugno, dopo una lunga convivenza. Solo qualche settimana dopo il matrimonio, un fulmine a ciel sereno, viene a turbare la ritrovata serenità della famiglia Trolese: Martina si accorge di non stare bene, un nodulo benigno che si era trasformato in un nuovo e raro tumore al rene, che in breve tempo ha minato il fisico della giovane sposa e mamma, già provato dalle cure precedenti.

L'ADDIO

«Gli ultimi mesi sono stati davvero duri», racconta Simone, che per stare accanto all'amata moglie ha lasciato il lavoro quasi un anno fa. «Giorno per giorno si vedeva che la vita, nonostante la sua forza e il suo sorriso, la stava lasciando e proprio per questo ho ritenuto fosse giusto starle vicino in ogni momento, tanto che è spirata a casa», prosegue il marito. Oltre al coniuge Martina ha potuto contare anche sul sostegno e sull'aiuto delle sorelle Marika, la maggiore, che gestisce il bar in zona foro boario a Piove e Denise, la più piccola delle tre.
Nelle ultime settimane Martina ha ricevuto frequenti visite del parroco di Conche don Massimo Fasolo: «Ho accompagnato Martina e anche il marito Simone in questo difficile ultimo tratto di strada, cercando di infondere loro la speranza cristiana della resurrezione, unite alla vicinanza ed al calore umano delle nostre comunità parrocchiali, insieme anche al parroco di Codevigo don Michele», sottolinea don Fasolo. La celebrazione delle esequie domani alle 10 nel Santuario della Madonna delle Grazie di Piove. Dopo la funzione Martina Marin riposerà nel cimitero di Piove, dove è sepolta anche la mamma Antonella, deceduta a soli 52 anni, a causa della stessa malattia.
 

Ultimo aggiornamento: 11:56 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci