Un monumento agli agenti di polizia Borraccino e Coffen, uccisi in una rapina 30 anni fa

Giovedì 24 Giugno 2021
Commemorazione degli agenti Borraccino e Coffen nel 2011, a 18 anni dalla tragica rapina

PADOVA - Nella mattinata di domani, venerdì 25 giugno, alla presenza del vicecapo vicario della polizia, prefetto Maria Luisa Pellizzari, si terranno tre distinte cerimonie. Alle 10 in via Chilesotti sarà scoperto il nuovo monumento realizzato in memoria dell'assistente Giovanni Borraccino e dell'agente ausiliario Giordano Coffen, caduti per mano criminale il 5 aprile 1991, con la deposizione di una corona.

Alla cerimonia saranno presenti il prefetto di Padova Raffaele Grassi, il sindaco Sergio Giordani, il questore Isabella Fusiello, i famigliari dei caduti e le massime autorità civili e cittadine. Seguirà, in via San Marco, la cerimonia di dedica del giardino di Villa Bollani ai due caduti della Polizia di Stato, nel corso della quale Giordani, Fusiello e Pellizzari terranno un breve intervento. Alle 11.45 in aula Ippolito Nievo del Bo, cerimonia di inaugurazione dell'istituzione di uno sportello Immigrazione della Questura di Padova nell'Ateneo per le esigenze di studenti, personale docente e tecnico dell'Università.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA