Shopping per 2.700 euro da "Ramonda" senza pagare: arrestate 2 padovane

Il negozio

di Luca Pozza

MONTECCHIO MAGGIORE - Hanno indossato capi di abbigliamento per circa 2.700 euro e sono uscite senza pagare. Ma a quel punto è scattato il sistema d'allarme, che ha messo nei guai due ragazze, amiche tra loro, residenti nel Padovano: si tratta di Megi Pavan, 26enne residente a Montagnana e Rossella Usceri, 22 anni, che abita a Villanova di Camposampiero. Le due giovani dovranno rispondere ora del reato di tentato furto di capi di abbigliamento.

Il fatto è avvenuto nella tarda mattinata di oggi al negozio "Sorelle Ramonda" di Montecchio Maggiore. All'interno le due padovane hanno girato lungo le corsie espositive provando vari capi di abbigliamento. Diversamente dagli altri, però, le due ragazze si erano tenute addosso complessivamente cinque giubbotti tentando di oltrepassare le casse senza pagare l’importo dovuto, pari come detto a 2.700 euro. Quando è scattato l'allarme sono intervenuti gli addetti alla vigilanza e qualche minuto dopo, sul posto, è giunta una pattuglia dei carabinieri di Montecchio, che le hanno identificate e poi arrestate per furto tentato in concorso. Come disposto dal pubblico ministero di turno, le due donne saranno trattenute nelle camere di sicurezza della compagnia di Valdagno, per essere accompagnate, nella mattinata di sabato, in tribunale a Vicenza dove è stata fissata l’udienza di convalida.

 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 7 Dicembre 2017, 20:10






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Shopping per 2.700 euro da "Ramonda" senza pagare: arrestate 2 padovane
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2017-12-08 17:27:17
in galera non ci và più nessuno...sono colme di detenuti di lungo corso e non c'è più posto. Multa e via a casa.
2017-12-08 08:19:27
Sarebbe giusto che chi commette dei reati andasse in galera. Purtroppo non è così o perlomeno non per tutti