113.000 mascherine "pediatriche" false sequestrate dalla Finanza alla ditta cinese

Giovedì 15 Aprile 2021
113.000 mascherine "pediatriche" false sequestrate dalla Finanza alla ditta cinese

PADOVA - La Guardia di Finanza di Padova ha sequestrato nei giorni scorsi 113.000 mascherine FFP2, falsamente indicate come «pediatriche», con il marchio «CE» illegittimo, perché senza la documentazione che attestava il superamento dei test di laboratorio. Le mascherine si trovavano in un centro logistico nella zona industriale di Padova, utilizzato da una ditta cinese.

In particolare, la certificazione per i Dpi riguarda le mascherine destinate agli adulti, non è possibile quindi acquistare un prodotto che si sostiene certificato per i bambini. La documentazione falsificata, sosteneva le caratteristiche di efficienza, traspirabilità, stabilità delle mascherine sequestrate, con prove e dei test tecnici effettuati su tipi diverse di Dpi. Dagli accertamenti è emerso che l'impresa importava gli articoli dalla Cina, con transito dai Paesi Bassi. La titolare della ditta, una donna di nazionalità cinese, è stata denuncia alla Procura di Padova per frode nell'esercizio del commercio, vendita di prodotti industriali con segni mendaci e ricettazione. 

Ultimo aggiornamento: 13:21 © RIPRODUZIONE RISERVATA