Mascherine non sigillate agli edicolanti, imbarazzo a distribuirle

Sabato 28 Marzo 2020

PADOVA  - Distribuite con un pò di imbarazzo, oggi a Padova, le 9.500 mascherine consegnate alle edicole dall'azienda Grafica Veneta di Trebaseleghe per contenere il contagio da coronavirus.

I 95 edicolanti coinvolti dall'iniziativa infatti hanno ricevuto un pacco con cento mascherine non sigillate: «Bisognava pescarle una ad una con le mani, sarebbe stato meglio fossero state chiuse in confezioni individuali - dice Ettore Toniato, segretario provinciale del Sindacato Nazionale Giornalai (Sinagi) - In questi giorni prestiamo tutti più attenzione alla pulizia, ma non possiamo garantire lo stesso igiene delle farmacie».

«Le mascherine sono bianche e le dita dei nostri guanti sono nere, perché maneggiamo soldi e giornali che rilasciano inchiostro - aggiunge Marco Bazzolo, segretario provinciale della Federazione Nazionale Giornalai (Fenagi) - Il risultato è che le mascherine sembravano un pò sporche: consegnarle così non è stato proprio il massimo, e qualche cliente ce l'ha fatto notare». 

Ultimo aggiornamento: 17:55 © RIPRODUZIONE RISERVATA