Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

«Non sarà una valanga a cancellare l'amore», Cittadella si stringe al funerale di Davide Miotti ed Erica Campagnaro

Giovedì 21 Luglio 2022 di Silvia Moranduzzo
Video

CITTADELLA - «Non sarà una valanga di neve e di sassi a cancellare l'amore». Queste le parole di don Luca Moretti nell'omelia di questa mattina, 21 luglio, per il funerale di Davide Miotti ed Erica Campagnaro, le vittime padovane del disastro sulla Marmolada. Il Duomo di Cittadella era gremito, la comunità si è stretta attorno alla famiglia, ai figli Karen ed Ettore. Il messaggio è chiaro: non vi lasceremo soli.

Erano diverse le serrande abbassate, in segno di lutto cittadino. Le strade del centro attorno al Duomo sono state chiuse al traffico per permettere alla cerimonia di svolgersi in tranquillità. Grande è stata la commozione di tutti i presenti, la piazza che accolto le bare al di fuori della chiesa scoppiava di persone che volevano dare il loro sostegno alla famiglia di Davide ed Erica.

«Mi unisco al dolore delle famiglie, a nome di tutti i veneti, nel salutare per l'ultima volta questi ragazzi - commenta il presidente del Veneto Luca Zaia - che amavano la montagna e che oggi salutiamo in una giornata carica di dolore e cordoglio». (Videoservizio di Silvia Moranduzzo)

Ultimo aggiornamento: 16:06 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci