Nel parco di Villa Contarini il nubifragio schianta grandi alberi storici

Mercoledì 28 Luglio 2021
Una delle piante storiche crollate nel parco
2

VENEZIA - Il maltempo ha colpito nuovamente Villa Contarini e, dopo il fortunale di ieri, sono stati riscontrati ulteriori danni al patrimonio arboreo del parco. Dai sopralluoghi effettuati assieme al personale della società che gestisce il complesso monumentale di Piazzola sul Brenta è emerso, infatti, che altri 6/7 alberi sono stati danneggiati, tra cui un cedro del Libano, nel lato ovest del parterre anteriore della Villa.

 

«La grave ondata di maltempo che ieri pomeriggio ha colpito diverse aree del Veneto, non ha risparmiato il parco storico vincolato a Villa Contarini - ha commentato l'assessore regionale al Patrimonio, Francesco Calzavara -. Questa mattina sono continuate le attività di censimento e di verifica dei danni da parte della ditta specializzata incaricata dalla Regione del Veneto, che a breve potrà, salvo ulteriori fenomeni naturali, fornire un quadro generale della situazione per pianificare gli interventi. L'obiettivo prioritario è quello di mettere in sicurezza il parco, per consentirne una veloce riapertura al pubblico, così come una manutenzione puntuale su molti esemplari arborei, che pur avendo resistito a madre natura, hanno riportato significativi danneggiamenti».

«Ringrazio i tecnici regionali e la società immobiliare Marco Polo srl per essersi prontamente attivati, confermando l'assistenza necessaria utile a ripristinare tutta l'area e la villa stessa, che ricordo esser stata interessata da infiltrazioni d'acqua e danni alle vetrate d'epoca» ha concluso Calzavara.

Ultimo aggiornamento: 17:58 © RIPRODUZIONE RISERVATA