Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Dopo i temporali, temperature giù di 10 gradi: bombe d'acqua a Padova, Verona e in montagna

Domenica 7 Agosto 2022
Maltempo nel Padovano
5

VENEZIA - Un calo termico di oltre 10-12 gradi è quello che i temporali e l'aria più fresca a seguito del sistema perturbato hanno portato oggi, domenica 7 agosto, in Veneto, dopo un'infinità di giornate torride, con massime fin oltre i 37 gradi. A metà giornata le temperature in pianura sono comprese tra i 22 e i 25 gradi. Nel territorio regionale continuano gli acquazzoni sparsi, il cielo è coperto, e spirano venti dai quadranti settentrionali, che hanno 'ripulito' l'aria. Scenario ormai insolito, sulle strade cittadine sono ricomparse le pozzanghere, dopo settimane di siccità. Le precipitazioni più consistenti dalla scorsa mezzanotte si sono avute nel veronese, in alcune località quasi 20 millimetri di accumulo, e nel padovano, 10 millimetri. In montagna, dopo 48 ore di temporali e bombe d'acqua, specie sulle Dolomiti, il tempo è in miglioramento. A Cortina, dove proseguono i lavori dell'Anas per riaprire la 51 di Alemagna, chiusa da venerdì notte per una frana tra Fiames e Passo Cimabanche, è rispuntato anche il sole. 

Ultimo aggiornamento: 18:16 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci