Venerdì 15 Febbraio 2019, 09:24

Luca ed Edith, due mesi di silenzio. Le mosse per ritrovare i ragazzi

Luca Tacchetto ed Edith Blais

di Gabriele Pipia

PADOVA - Nei piani originari di Luca Tacchetto il viaggio dei sogni avrebbe già dovuto essere finito. Il trentenne architetto padovano, partito in macchina dall'Italia il 20 novembre e scomparso in Burkina Faso tra il 15 e il 16 dicembre, avrebbe già dovuto far ritorno da alcune settimane. Quel sogno, però, si è trasformato in un inquietante mistero. Dove sono finiti il figlio dell'ex sindaco di Vigonza e la sua compagna di viaggio canadese Edith Blais? Sono passati esattamente due mesi dall'ultimo contatto con le famiglie.

L'ULTIMO AUDIO

I due ragazzi sono spariti assieme alla loro auto, quella vecchia Renault Megane che Luca pare avesse intenzione di vendere per poi ritornare in aereo. «Dalle chiacchiere che circolano qui, la macchina sarebbe stata già ritrovata nel nord del Paese. Me l'hanno detto tre diverse persone, ma sono solamente voci», racconta Patrick Gagnon, un imprenditore canadese che vive in Burkina. Di conferme, però, nemmeno l'ombra.
 
 


«Non abbiamo niente da dire» fa sapere il ministero della Sicurezza in Burkina Faso. «I funzionari sono al lavoro ma per ora non ci sono elementi da comunicare» gli fa eco la Farnesina. L'unica certezza è che il pm Sergio Colaiocco della Procura di Roma, lo stesso che ha indagato sulla morte di Giulio Regeni, ha aperto un fascicolo per sequestro di persona
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Luca ed Edith, due mesi di silenzio. Le mosse per ritrovare i ragazzi
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 7 commenti presenti
2019-02-15 19:43:29
Vedo che ogni tanto risuscita la notizia di questi due per il solo fatto che il ragazzo e' di Padova. Della ragazza milanese rapita in Kenya invewce un silenzio profondo. Forse e' una persona di serie B?
2019-02-21 09:31:15
forse è di un altro partito politico ....
2019-02-15 11:58:30
Pensa un pò, qui ti denunciano se apri la cartella ad uno scolaro straniero.. Praticamente lo stesso mondo, cari buonisti.
2019-02-15 10:10:14
Spero valga il detto "Nessuna nuova, buona nuova"...Un abbraccio alla famiglia.
2019-02-15 09:46:21
Chi di noi non sogna di andare in burkina faso per vendere la macchina? Chi di noi non sogna di farsi un selfie in zona dichiarata non sicura? Con tanti bei posti in giro per il mondo... proprio li? Andate su google immagini e cercate burkina faso, solo foto di deserto, gente armata e poverta'. Come giocare alla roulette russa e poi dire... poverino.