Appropriazione indebita, l'ex sindaco Luca Claudio assolto: bis in pochi giorni

Lunedì 11 Novembre 2019
9
ABANO - Luca Claudio, ex sindaco di Abano e Montegrotto Terme, ammesso ai servizi sociali dopo un patteggiamento per corruzione e un'altra condanna per la tentata induzione a dare o promettere utilità e turbativa d'asta, è alla seconda assoluzione nel giro di pochi giorni.

Oggi l'ex «re delle Terme» è stato assolto dal reato di tentata appropriazione indebita; la Procura di Padova lo accusava di aver tentato di incassare due polizze vita che un ricco signore di Abano aveva intestato a una Onlus benefica per bambini malati. Imputato in concorso con un suo presunto complice, Daniele Natale, oggi Claudio - difeso dall'avvocato Ferdinando Bonon - è stato assolto dal giudice monocratico all'esito di un rito abbreviato perché il fatto non sussiste. La settimana scorsa, insieme a un tecnico comunale, Claudio era stato assolto dall'accusa di abuso d'ufficio, per aver presentato documentazioni che favorivano un albergatore in un contenzioso con un cittadino privato. 
Ultimo aggiornamento: 16:01 © RIPRODUZIONE RISERVATA