Orge in parrocchia, il vescovo: «Mi vergogno e chiedo perdono»

Il vescovo di Padova Claudio Cipolla

di Enrico Silvestri

PADOVA - Non poteva tardare nel far sentire la sua voce il vescovo di Padova Claudio Cipolla, in questi giorni in visita alle missioni di Ecuador e Brasile. E lo fa ammettendo la sua vergogna e chiedendo perdono. 
Da un mese la Diocesi padovana è travolta da uno scandalo sessuale che si allarga di giorno in giorno. Prima era solo don Andrea Contin, parroco di San Lazzaro, solito intrattenersi con le alcune fedeli in canonica, poi si sono aggiunti altri sacerdoti, come don Roberto Cavezzana di Carbonara di Rovolon, che proprio ieri la diocesi ha allontanato dalla parrocchia. E nuovi nomi potrebbero presto aggiungersi. «Mi vergogno - scrive il vescovo in una lunga lettera pubblicata sul Gazzettino di Padova - non solo come uomo di Chiesa perché abbiamo guadagnato solamente la commiserazione di molti, l'ironia e la beffa di molti altri. Non tutti stanno capendo che è una ferita dolorosa per la nostra Chiesa e per la nostra società padovana. Questi fatti gettano un'ombra tenebrosa soprattutto sulla nostra Chiesa: forse è per questo che mi vergogno e vorrei chiedere io stesso perdono per quelli che, nostri amici, hanno attentato alla credibilità del nostro predicare».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 20 Gennaio 2017, 09:33






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Orge in parrocchia, il vescovo: «Mi vergogno e chiedo perdono»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 13 commenti presenti
2017-02-03 07:35:41
Fuori tutti i nomi dei preti coinvolti! Ho l'impressione che il sig. Cipolla voglia salvare il salvabile.
2017-01-20 19:00:19
Tra poco, lasciate fare ai preti e ella curia, diranno che non e'vero e sono tutte cose invenate dalla stampa.
2017-01-20 15:27:42
IL Vescovo, chiede scusa dopo che e' esploso il bubbone.Visto che le gentil donzelle avevano denunciato il fatto ma nulla si era mosso......la scusa sono i tempi canonici per le verifiche....peccato stavolta sono arrivati prima gli italiani
2017-01-20 15:21:36
Oraziococlite: esatto, proprio così. Ma non si preoccupi, si stanno estinguendo: la diffusione della cultura e dell'uso della ragione non lascia spazio a leggende e superstizioni. Attendiamo le citazioni di Fiocchi a sostegno di questa truffa millenaria.
2017-01-20 15:06:40
Magari rientrare con urgenza e prendere in mano la situazione non sarebbe male visto le proporzioni dello scandalo…Capisco le missioni, ma qua la Chiesa Padovana sta affondando e male...