Domenica 7 Aprile 2019, 15:44

Cerchi un lavoro? Attento a cosa pubblichi online: un colloquio su 4 va male per colpa dei social

PER APPROFONDIRE: davide dal maso, lavoro, padova, social
Il professor Davide Dal Maso

di Gabriele Pipia

PADOVA - «Ho letto delle statistiche molto interessanti di Confindustria. Un colloquio su quattro va a finire male per colpa dei social network. Basta questo dato per capire quanto è importante badare alla nostra reputazione virtuale». Davide Dal Maso ha appena ventitré anni e quasi tre anni fa è stato il più giovane docente a salire in cattedra all’Università d Padova. Vicentino, grande esperto di temi digitali, è stato invitato alla facoltà di Psicologia per spiegare le dinamiche che portano alla percezione di una persona tramite i social network. Si definisce un “social media coach”, offre consulenze a livello nazionale ed è molto legato alla provincia padovana perché assiste diverse importanti realtà, tra cui AcesgasApsAmga. È la persona giusta, quindi, con cui parlare del rapporto tra social network e mondo del lavoro. 
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Cerchi un lavoro? Attento a cosa pubblichi online: un colloquio su 4 va male per colpa dei social
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 7 commenti presenti
2019-04-08 17:51:57
Io uso Facebook con il settaggio per cui solo i miei amici di Facebook possono vedere quello che pubblico.
2019-04-08 15:32:51
Beh, se pubblichi su Facebook le tue foto di laurea dove giri seminudo con una gallina in testa, mentre gli amici ti sputano e ti prendono a calci, forse l'imprenditore una certa idea su di te se la puo' fare. La laurea e' solo un pezzo di carta se non dimostri di avere testa nella vita.
2019-04-08 15:05:42
e ci voleva un docente per comprendere ciò ? messi bene...intanto lui guadagna con le consulenze.
2019-04-08 13:53:22
E’ vero, però sui social si possono impostare anche dei filtri di accesso e la “percezione” viene limitata a pochi e conosciuti. Si spera che se un colloquio su quattro va a finire male per colpa dei social…i rimanenti non vadano a finire male per altre motivazioni.
2019-04-08 11:47:29
mi è nata una considerazione spontanea: buuuuuuuuuuuuuuuurp!