Arduino, da Cittadella allo show di Londra davanti alla Regina

Arduino, da Cittadella allo show di Londra davanti alla Regina

di Michelangelo Cecchetto

È uno dei palcoscenici più ambiti del mondo quello della Royal Albert Hall a Londra. L'altra  sera lo ha calcato il ballerino cittadellese Arduino Bertoncello. Non bastasse questo importante risultato artistico, l'evento si è svolto di fronte alla regina Elisabetta II e a tutta la famiglia reale in occasione dell'annuale Festival of Remembrance. È una delle più importanti manifestazioni inserite nei festeggiamenti della vittoria della Prima Guerra Mondiale. In Italia si celebra il 4 novembre, in Gran Bretagna l'11.  Accanto ai momenti istituzionali, ci sono anche manifestazioni organizzate dalla Royal British Legion, organismo che supporta le famiglie dei caduti in guerra e nei servizi di emergenza, nonchè i civili caduti anche per atti di terrorismo. «Un'emozione fortissima ed un grande riconoscimento artistico personale essere stato scelto e poter ballare in un vero e proprio tempio dello spettacolo e della cultura - sono le parole del 35enne Arduino Bertoncello prima di salire sul palco - Sono stato chiamato dal regista tedesco Patrick Helm con il quale ho lavorato in passato. Ha formato per questa occasione un gruppo di dieci persone provenienti da vari paesi». La performance ha una durata di dieci minuti con valzer e foxtrot, all'interno di un programma di quasi due ore con diversi artisti. Tra i cantanti James Blunt.
«A Londra - continua il ballerino padovano - sono arrivato mercoledì scorso. Sono stati giorni intensi di prove. Come sempre si cerca la perfezione ed ancor più in un evento del genere. Da considerare poi anche le misure di sicurezza ai massimi livelli, con controlli rigidi e permanenti. Non capita facilmente nella vita di un artista arrivare in teatri come questi ed in occasioni di massima importanza. Sei emozionato solo a guardare la platea ed i palchi senza pubblico».
La serata è stata ripresa dalle telecamere della Bbc One davanti alla selezionatissima platea. Per Arduino però solo il tempo di riposarsi un attimo. Già oggi salirà in aereo e dalla capitale britannica raggiungerà quella italiana, Roma. «Da lunedì comincia la nuova stagione del programma Amici dove sarò nuovamente nel corpo di ballo, ma soprattutto coreografo. Mi hanno riconfermato - spiega - segno anche questo che il mio lavoro fatto di selezione delle musiche e creazione delle coreografie è stato apprezzato da tutti, Maria De Filippi per prima».
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Domenica 10 Novembre 2019, 05:03






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Arduino, da Cittadella allo show di Londra davanti alla Regina
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti