Con l'auto di notte contro un platano, feriti quattro amici ventenni

Lunedì 13 Settembre 2021 di Eugenio Garzotto
L'auto incidente

TEOLO - É di quattro feriti, di cui uno tuttora in prognosi riservata, il bilancio di un incidente avvenuto l'altra notte a Teolo in via Euganea, nella frazione di Bresseo, all'intersezione con via Grillo. Attorno alle 1,15 una Lancia Musa che stava percorrendo l'arteria da Padova in direzione del centro della cittadina collinare, per cause ancora in corso di accertamento si è schiantata contro un platano. 
Dei cinque occupanti, a subire le conseguenze più gravi è stato M.P., 20 anni, residente a Padova, ricoverato nel reparto di neurochirurgia del policlinico cittadino. Al momento non correrebbe pericolo di vita. Dimesso invece dall'ospedale del capoluogo nella mattinata di ieri con una prognosi di venti giorni l'amico, sempre di Padova, le cui condizioni sembravano al momento più serie. Ferite lievi invece per N.F., alla guida della Lancia Musa, di 21 anni, e per un amico di un anno più giovane, anche loro residenti nella Città del Santo, che sono stati trasferiti alla Casa di cura di Abano Terme. Il quinto, pure lui 20enne e domiciliato nel capoluogo, ha riportato solo alcune escoriazioni, ma ha rifiutato il trasporto in ospedale, preferendo farsi medicare sul posto.


LA DINAMICA

I rilievi sono stati eseguiti dai carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Abano e dai colleghi della stazione di Lozzo Atestino. Sul posto anche i vigili del fuoco del distaccamento di Abano. Secondo una prima ricostruzione, la Lancia Musa, che stava percorrendo un tratto di strada rettilineo, ha d'improvviso sbandato andando a schiantarsi contro il platano. L'impatto con l'albero è avvenuto all'altezza della parte anteriore destra. La forza dell'urto ha poi spostato l'auto al centro della carreggiata. Il botto è stato tale da svegliare molti residenti del quartiere. Sull'asfalto non sono state rilevate tracce di frenata. I militari dell'Arma sono ora in attesa dell'esito del test dell'etilometro cui è stato sottoposto il 21enne alla guida della Lancia. Pochi minuti dopo l'incidente, in via Grillo sono arrivati anche altri giovani che avevano un appuntamento con i cinque. Per concludere la serata, avevano deciso di trovarsi in un campo di Teolo dove passare un po' di tempo in compagnia in un'area ampia tale da evitare assembramenti. Sono stati tutti identificati dai carabinieri ma nei loro confronti non è stata presa alcuna misura per violazione delle disposizioni anti-Covid. All'origine della sbandata, una probabile distrazione del conducente.

© RIPRODUZIONE RISERVATA