Pauroso schianto in tangenziale. Furgone schiacciato fra due tir: un morto e feriti incastrati

Furgone schiacciato tra due camion
muore una padovana di 59 anni
MESTRE - Tremendo schianto in A57, la tangenziale di Mestre, in direzione Trieste, intorno al mezzogiorno. Un furgoncino è rimasto schiacciato fra due camion. Una donna è morta, altre sarebbero ferite incastrate nei mezzi coinvolti nell'incidente. Lo schianto è avvenuto all'inizio della bretella.

La vittima è Maria Teresa Barbieri, 59 anni, di Padova.

Il tratto è stato riaperto poco dopo le 15. Coinvolti complessivamente tre veicoli, di cui due mezzi pesanti e un furgone. Le operazioni di soccorso e di rimozione dei mezzi incidentati si sono protratte per un paio d'ore. Una giornata, quella di oggi, che ha messo a dura prova Autovie Venete, impegnata a gestire una serie di incidenti - di cui la maggior parte, fortunatamente, di lieve entità, accaduti tutti nell'arco di due ore, tra le 10.30 e le 12.30. Si è trattato di uscite di strada autonome, tamponamenti fra mezzi pesanti e fra mezzi pesanti e leggeri o, ancora, urti laterali sempre fra mezzi pesanti. Tutti in strada i mezzi e gli operatori di Autovie che sono intervenuti insieme a Polizia Stradale, 118, Vigili del Fuoco e soccorsi meccanici per cercare di risolvere il prima possibile le diverse situazioni. Fondamentale, oggi, la collaborazione fra Cav - la società che gestisce il Passante di Mestre e Autovie Venete - per l'incidente più grave avvenuto in A57, dove una donna ha perso la vita e sono stati registrati più feriti. Permangono ancora 3 chilometri di coda in entrata alla barriera di Trieste Lisert (alcune piste vengono chiuse a intermittenza per consentire di effettuare il filtraggio dei mezzi pesanti). Code a fisarmonica tra San Giorgio e Latisana, mentre qualche rallentamento si registra fra Villesse e Bivio A4/A23 in direzione Palmanova.

Ancora disagi dopo le 14: si viaggia su sole due corsie
Carreggiata est della A57-Tangenziale di Mestre  congestionata, tra lo svincolo Terraglio e il bivio con la A27, all'altezza dello svincolo per Belluno. Per permettere i soccorsi e i rilievi della Polstrada è stata istituita l'uscita obbligatoria allo svincolo Terraglio e al momento si registrano circa 4 km di coda che interessano la carreggiata in direzione Trieste della Tangenziale fino all'uscita Miranese. Sul posto operano in presegnalazione gli ausiliari di CAV coordinati dal Centro Operativo di Mestre della società. E' possibile seguire in tempo reale la situazione del traffico attraverso la pagina di Infotraffico del sito www.cavspa.it e tramite la App InfoViaggiando.


 
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 31 Luglio 2018, 12:35






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Pauroso schianto in tangenziale. Furgone schiacciato fra due tir: un morto e feriti incastrati
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 11 commenti presenti
2018-08-01 11:40:01
Distanza di sicurezza questa sconosciuta ...
2018-08-01 08:00:01
Come in Austria, i camion vanno costretti a montare si bisarche per treno merci.Ormai la logistica riesce a gestire.
2018-07-31 23:38:52
che cavolo fanno sti automobilisti!quasi tutti guidano con una mano,perchè l'altra non può mollare il telefono, e con una mano devono cambiare,mettere la freccia(quasi mai),girare, in certi casi lampeggiare, non sarebbe anche ora di prendere provvedimenti seri contro gli utenti più deficienti della strada?
2018-07-31 22:26:58
E tangenziali senza corsia d'emergenza, sempre con intenso traffico, dai e dai l'incidente succede !
2018-07-31 16:48:26
Una volta c'erano i cartelli con obbligo di distanza tra tir di 100 metri ma visto che non venivano rispettati, hanno messo quelli in cui è l' autoveicolo che deve rimanere a 70 metri dal tir. Poi per immettersi sulla bretella, ci sono i furbissimi che dalla seconda-treza corsia che pur di non rimanere nella corsia di svolta, tagliano la strada all'ultimo momento, costringendo quelli della corsia di destra (tir compresi) a brusche frenate con annessi tamponamenti. Necessità mettere cordolo subito dopo il distributore al cubo, così i furbetti dell'ultimo momento , escono a Marcon.