Frontale tra furgone e auto sulla Nuova strada del Santo: muore Rosien, grave il marito Mauro

Martedì 30 Novembre 2021
Rosien e Mauro in un momento felice
4

LOREGGIA (PADOVA) - Incidente mortale questa mattina, 30 novembre, intorno alle 5.35 lungo la SR 308 nel territorio comunale di Loreggia, si tratta della nuova strada del Santo che collega Padova con Castelfranco e purtroppo celebre per gli incidenti gravissimi. Il bilancio è pesante: un morto e un ferito.

Schianto a Loreggia: la vittima

Si tratta di un incidente frontale tra un furgone e una Ford Ka, è morta una donna, Rosiene Raquel Nascimento Silva Bruno, 52enne di origini brasiliane, mentre è rimasto ferito il marito  55enne della vittima, Mauro Bruno. Sta bene il conducente del furgone, di Piombino Dese. Rosien Raquel Nascimento Silva era  domiciliata a Piombino Dese. Versa in condizioni critiche, ma non sarebbe in pericolo di vita il consorte, che si trovava alla guida della Ford Ka. Lo schianto è stato devastante e la Ka è stata ridotta ad un ammasso di lamiere. 

Caos traffico

Complice l'oscurità, l'attività dei soccorritori è stata tutt'altro che semplice. Lungo la nuova Statale del Santo sono arrivati, oltre ai militari dell'Arma, anche i sanitari del Suem 118 con più mezzi e i vigili del fuoco. Gli operatori del Suem si sono subito resi conto che le condizioni della donna erano disperate. Hanno messo in atto tutte le operazioni di rianimazione, ma dopo interminabili minuti i medici non hanno potuto far altro che constatarne l'avvenuto decesso. Il marito, Mauro Bruno, titolare in passato di un noto ristorante a Piombino, è stato trasportato in ospedale a Castelfranco Veneto.

Strada interrotta e viabilità nel caos con lunghe code.  I disagi al traffico si ripercuotono fino all’altezza di Borgoricco per chi sta viaggiando verso Nord. Sul posto oltre al Suem i carabinieri, la polizia locale che sta gestendo il traffico. Intervenuti i vigili del fuoco di Castelfranco, di Cittadella ed i volontari di Santa Giustina in Colle.

Ultimo aggiornamento: 1 Dicembre, 08:41 © RIPRODUZIONE RISERVATA