Il sogno infranto dalla tragedia: i coniugi progettavano l'apertura di un nuovo ristorante

Mercoledì 1 Dicembre 2021 di Cesare Arcolini
Il sorriso di Rosien Raquel Nascimento Silva

PIOMBINO DESE - É morta tra le lamiere dell'utilitaria del marito. La vittima dell'incidente stradale sulla sr308 si chiamava Rosien Raquel Nascimento Silva. Aveva compiuto 52 anni lo scorso 16 giugno. Da circa un anno aveva abbandonato la residenza di Piombino Dese dove aveva vissuto con il marito, ora ricoverato in ospedale a seguito del tremendo schianto. Non è dato sapere se in questo lasso di tempo sia tornata in patria o si sia trasferita da qualche amica, sta di fatto che a Piombino nessuno l'aveva più vista. La donna, molto apprezzata in paese, aveva aperto un ristorante brasiliano proprio a Piombino. Era il sogno della sua vita. Gli affari andavano bene, la clientela apprezzava il suo carattere gioviale e il sorriso sempre stampato sul volto. Poi però era arrivata la pandemia e tutti i progetti che la donna aveva con il consorte si erano bloccati. Tanti mesi di chiusura forzata, la difficoltà a sbarcare il lunario. Forse anche qualche tensione in famiglia.

SOGNO INFRANTO

Quando è stato il momento di rialzare le saracinesche e riprendere a servire piatti brasiliani, qualcosa non ha funzionato. Non è dato sapere se a far naufragare l'attività del ristorante siano state difficoltà economiche o problemi legati alla coppia. Sta di fatto che tutto si è interrotto. Dall'ottobre dello scorso anno la vittima ha lasciato l'abitazione di via Damini. Il consorte si è alternato tra Piombino e la vicina Resana dove vivono alcuni suoi familiari. Forse negli ultimi tempi la coppia aveva cercato un avvicinamento. Lo dimostrerebbe il fatto che ieri mattina si trovavano insieme in auto prima dell'alba. Poi il tragico destino e la fine di tutti i sogni. Il sindaco di Piombino Dese Cesare Mason, nel commentare l'ennesima tragedia della strada, ha osservato: «Ricordo perfettamente il ristorante brasiliano che la coppia gestiva. Negli ultimi tempi non li ho più visti. Quello che è successo è drammatico e ancora una volta mette in evidenza l'emergenza sicurezza lungo le nostre strade. Non posso che essere vicino alla famiglia della donna e a tutta la comunità brasiliana in questo momento così difficile».

IL NUOVO LOCALE

Al momento, in attesa del nullaosta della magistratura per organizzare le esequie, non è dato sapere dove la cinquantaduenne brasiliana originaria di Rio de Janeiro verrà sepolta. Molti dei vecchi clienti del ristorante non appena hanno appreso del grave incidente stradale sono rimasti senza parole. Hanno descritto la vittima come una persona gioiosa, con l'allegria nel sangue e con grande spirito imprenditoriale. Hanno sottolineato come la vita abbia regalato a Rosien Raquel meno di quello che avrebbe meritato. Ora tutte le attenzioni sono rivolte al consorte che dovrà affrontare una lunga convalescenza per riprendersi dall'incidente. Anche se ben difficilmente riuscirà a superare lo choc di questa tragedia. Resta al momento un mistero il perché ieri fossero insieme. C'è chi ipotizza un tentativo di riavvicinamento, ma anche l'eventualità che la coppia stesse decidendo di riaprire un locale in provincia di Treviso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA