Paura sul bus degli studenti: principio d'incendio, ma l'autista fa scendere tutti

Sabato 11 Gennaio 2020
2
PADOVA  - Un principio d'incendio si è sviluppato nel primo pomeriggio nel vano motore di un autobus di Busitalia, che stava trasportando studenti, lungo la strada provinciale 91 a Ospedaletto Euganeo (Padova).

Ad accorgersi del fatto è stato l'autista dell'autosnodato, che ha fatto scendere gli studenti e chiamato i soccorsi. Le fiamme si sono sviluppate per probabili cause elettromeccaniche. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco di Este (Padova) con due automezzi, e hanno subito spento il principio d'incendio evitandone la diffusione al resto del mezzo.

Sul posto anche i carabinieri, per i rilievi.

L’intervento è stato seguito, a debita distanza, dai ragazzi fatti scendere frettolosamente dal bus dal conducente. Hanno assistito con curiosità, e un misto di adrenalina ed eccitazione, alle operazioni, tirando un sospiro di sollievo per il pericolo scampato. A quel punto si è posto per loro il problema di come fare a raggiungere le proprie abitazioni. Sono quindi scattate le telefonate alle famiglie e, nella mezz’ora successiva allo scoppio dell’incendio, lungo la sp91 c’è stato un gran viavai di automobili, con i genitori accorsi a recuperare i figli. I volti segnati dall’apprensione si sono presto distesi quando i familiari si sono resi conto che le fiamme erano già state domate. Successivamente anche il bus autosnodato è stato recuperato e portato al deposito, a disposizione dell’autorità giudiziaria. Non sembrano tuttavia esserci dubbi sulla natura accidentale dell’incendio, risoltosi tutto sommato senza troppi disagi. Cosa più importante, il conducente e tutti i passeggeri del mezzo sono infatti scesi con le proprie gambe e incolumi dal pullman. I ragazzi avranno una nuova storia da raccontare, quando lunedì ritorneranno sui banchi di scuola. 
Ultimo aggiornamento: 12 Gennaio, 09:25 © RIPRODUZIONE RISERVATA