Blitz di ignoti "armati" di vernice rossa: imbrattati municipio e comando Esercito, con scritta "Nato terrorista"

Martedì 26 Aprile 2022
Lapide dell'impero coloniale italiano colpita da uova di vernice

PADOVA – Nella notte tra il 24 e il 25 aprile ignoti hanno imbrattato la finestra e la targa commemorativa raffigurante la mappa dell’impero coloniale italiano, posta sull’edificio del Comune di Padova, sopra la farmacia all’Angelo. Transitando difatti in piazza delle Erbe, venivano notate delle macchie di vernice di colore rosso. La stessa vernice era presente anche davanti all’entrata della farmacia nonché su due auto parcheggiate sotto le finestre di palazzo Moroni, lato piazza delle Erbe.

Transitando in Prato della Valle davanti alla chiesa di Santa Giustina, anche il portone di accesso della sede del Centro comando forze operative Nord e Ufficio documentale dell’Esercito Italiano, era stato imbrattato dal lancio di uova piene di vernice rossa. Sul telone dell’impalcatura attiguo all’entrata, inoltre, si notava la scritta “Nato terrorista” seguita dal simbolo della falce e martello con la stella. Sono già in corso accertamenti da parte della Digos della questura di Padova, al fine di identificare gli autori degli imbrattamenti. 

Ultimo aggiornamento: 14:56 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci