Botte se sbagliavano le sure del Corano. Bambini di 5 anni picchiati dall'Imam durante le lezioni di religione islamica Video

PER APPROFONDIRE: corano, imam, islam, minori, padova, pugni, violenza
Padova. Bimbi di 5 anni picchiati dall'imam durante le lezioni di religione islamica
PADOVA - Pugni in testa, strattonamenti contro bambini dai 5 ai 10 anni, costretti a vivere in uno stato di terrore e pressione psicologica, succedeva questo e accadeva ogni giorno durante le lezioni di religione islamica al Bangladesh Cultural Center di via Jacopo da Montagnana a Padova. A scatenarsi con violenza contro i giovanissimi studenti musulmani era il loro maestro di 23 anni, l'Imam, arrestato oggi, primo ottobre, dalla Digos di Padova. Le punizioni e le minacce erano spesso scatenate dagli errori dei bambini: sbagliavano a recitare le sure del Corano.

L'arresto dell'Imam. Ha 23 anni (VIDEO)
Gli agenti della polizia di Stato hanno infatti notificato ad un cittadino del Bangladesh il provvedimento di custodia cautelare in carcere disposta dal gip del Tribunale di Padova. L'accusa è di maltrattamenti ai danni di minori.

Minacce e pugni in testa ai bambini dai 5 ai 10 anni
Le indagini hanno accertato come il 23enne indagato, nel corso delle lezioni di religione islamica che teneva quotidianamente presso l'associazione Bangladesh Cultural Center nel quartiere euganeo dell'Arcella, maltrattava i giovanissimi allievi di età compresa tra 5 e 10 anni, abusando della qualità di Imam, colpendoli ripetutamente con pugni, anche alla testa, strattonandoli e rivolgendo loro minacce.

LA REAZIONE Il senatore leghista Ostellari taglia corto: «Chiudere quel centro»

Le insegnanti si sono accorte che ibambini erano strani
Le indagini hanno preso il via dalle segnalazioni di alcune insegnanti all'ufficio Minori della Divisione Anticrimine della QUestura di Padova, le maestre erano preoccupate per il cambiamento di umore di alcuni alunni, tutti originari del Bangladesh.


I video dei maltrattamenti: botte quando sbagliavano a recitare le sure del Corano
A quel punto gli investigatori hanno iniziato a raccogliere materiale, compresi video nei quali si vede l'imam minacciare e colpire i bambini ogni volta che sbagliavano a recitare le sure del Corano.

INTEGRALISMO A Mestre famiglie islamiche vogliono carni halal in mensa scolastica

Il sindaco Sergio Giordani: «Fenomeni inaccettabili»
«Un ringraziamento e i miei più sinceri complimenti alla Procura e alla Digos per il lavoro di indagine che ha portato ai provvedimenti di questa mattina. I bambini non si toccano e questo lavoro intelligente delle Istituzioni per circoscrivere e reprimere fenomeni inaccettabili è il primo pilastro di una positiva integrazione per la quale tutti dobbiamo lavorare. E’ significativo e fa davvero ben sperare che l’operazione in oggetto sia frutto della consueta professionalità di Magistratura e Forze dell’Ordine in un rapporto di ascolto e collaborazione con il mondo scolastico e con la stessa comunità islamica locale».
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 1 Ottobre 2019, 10:29






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Botte se sbagliavano le sure del Corano. Bambini di 5 anni picchiati dall'Imam durante le lezioni di religione islamica Video
CONDIVIDI LA NOTIZIA
VIDEO
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 100 commenti presenti
2019-10-02 13:42:31
a parte i loro "genitori" che forse se li mandano li preferiscono "educati" e non come tutti quei "Pusher" e "alcolizzati" che in genere o sono o diventano. ma una volta "cresciuti" non potrebbero "fregarsene" proprio per ripicca di queste "fanaticherie" imposte anzi inculcate a forza?
2019-10-02 11:45:58
allora questo è un "islamico moderato" perché qualche anno fa a dei "turisti" o "affaristi" che erano a "Dacca"...quelli che non sapevano i versetti li hanno "giustiziati": anche se erano "Giapponesi" Italiani e probabilmente di altre religioni.
2019-10-02 08:22:10
è la loro cultura, che presto diventerà la nostra, diceva qualcuna ........ povera italia, ma siamo ancora in tempo !
2019-10-01 21:08:05
Sindako, non sono fenomeni, questo che fanno ai propri fioi è un antopasto di ciò che combineranno un giorno, amen
2019-10-03 09:16:55
basta vedere come "ammaestrano"i"leoncini del Califfo" forse ricorda la HitlerJugend o per buttarla in comica "Anni ruggenti" con Manfredi scambiato per "gerarca in incognito" all'ispezione dei "balilla" in maschera antigas