Boato e incendio alla Croce Rossa: ambulanza distrutta dal rogo

Giovedì 14 Marzo 2019
5

PADOVA Un furioso incendio si è scatenato stamani nella sede della Croce rossa di Padova. Completamente distrutta dalle fiamme un'ambulanza pare a causa di un corto circuito elettrico. Lo scoppio che si è sentito (e che si avverte nel finale del video) è dovuto ad alcuni dispositivi medici sotto pressione che sono esplosi nell'incendio. Il boato ha creato una certa apprensione. 

Erano circa le 6:45 quando è scoppiato il rogo che ha interessato anche una pensilina è una parte di un edificio utilizzato sempre dalla Croce rossa. Un volontario della Croce Rossa di Padova è rimasto ustionato dopo essere stato investito da una fiammata sprigionatasi da un'ambulanza. I volontari in servizio e alcuni di quelli dei due turni appena sostituiti si sono attivati per avvisare i Vigili del Fuoco, prestare soccorso al collega, ustionato alla mano e all'avambraccio destro, che è stato medicato e dimesso. Sono stati quindi portati in sicurezza i migranti ospitati al piano superiore della sede operativa, spostata la seconda ambulanza parcheggiata a fianco di quella incendiata e rallentato il propagarsi delle fiamme. L'incendio ha distrutto completamente l'ambulanza e la copertura della rimessa e danneggiato il vicino centralino e la farmacia. L'intervento dei Vigili del Fuoco di Padova ha permesso di spegnere l'incendio in breve tempo. Nessun'altra persona è rimasta ferita. In corso di accertamento le cause del rogo con la quantificazione dei danni, non inferiori comunque a 150 mila euro secondo una primissima valutazione. 

Ultimo aggiornamento: 15:59 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci