Un corpoo carbonizzato e un uomo accoltellato: misterioso omicidio all'Arcella

Domenica 10 Febbraio 2019
Il luogo dell'omicidio
45

PADOVA - Intorno alle 5.30 di stamani, 10 febbraio, i carabinieri sono stati allertati da un passante per una lite tra due stranieri  all'esterno di un residence all'Arcella, in via Altichiero: quando sono arrivati hanno trovato un ferito all'esterno, che era stato accoltellato, e il corpo semicarbonizzato di un altro uomo - un indiano - in uno degli appartamenti della struttura. La persona ferita - un altro indiano dell'81 - è stata trasferita in ospedale, poi dimessa e portata in caserma insieme a un pachistano del '79. Secondo le prime informazioni potrebbe trattarsi di un regolamento di conti.  Sul posto il nucleo investigativo dei carabinieri, 118 e vigili del fuoco.

E sono sotto pressante interrogatorio da parte del magistrato di turno i due stranieri portati in caserma dei carabinieri di Padova in relazione all'omicidio. Al momento non è stato preso alcun provvedimento nei confronto di nessuno dei due, un pakistano e un terzo indiano. Quest'ultimo, secondo quanto si è appreso, viveva insieme alla vittima al piano terra di un palazzo suddiviso in 40 appartamenti, all'Arcella, tutti abitati da famiglie di varie etnie. I carabinieri erano stati allertati alle 6.30 per la lite, particolarmente animata, tra l'indiano di 36 anni, e un suo vicino di casa, un pakistano di 39 anni. Intervenuta per calmare gli animi tra i due, l'Arma ha sentito l'odore acre del fumo uscire dall' appartamento dell'indiano e, con il supporto dei vigili del Fuoco, è entrata scoprendo nella camera da letto il corpo esanime di un uomo al cui cadavere era stato dato fuoco dopo averlo coperto con le lenzuola, plaid e vari abiti. Sul posto è giunto anche il medico legale il quale ha accertato che la vittima era stata colpita varie volte con un coltello, anche alla gola. Non si esclude che l'omicidio possa essere avvenuto questa notte. L'abitazione è stata posta sotto sequestro, mentre la salma è stata portata, su disposizione del magistrato, all'obitorio dell'ospedale di Padova. 

 

 

Ultimo aggiornamento: 17:23 © RIPRODUZIONE RISERVATA