Giovedì 16 Maggio 2019, 11:17

Investito e ucciso da un'auto. L'appello del fratello: «Chi ha visto parli»

PER APPROFONDIRE: adria, gimmy lionello, incidente, stanghella
 Gimmy Lionello

di Guido Fraccon

STANGHELLA - La famiglia di Gimmy Lionello va a caccia della verità. A distanza di una settimana dal tragico incidente che ha strappato alla vita il 41enne adriese, accorato appello del fratello Denis per far luce sulle circostanze dell'incidente. «Il mio - spiega Denis, rivolgendosi al popolo della rete - è un appello urgente. A seguito del tragico evento accaduto a mio fratello Gimmy, mentre era in bici, l'8 maggio scorso attorno alle 12, lungo la strada statale 16, Solesino-Stanghella in direzione Monselice - Rovigo, chiedo a chiunque di voi che legga questo messaggio se ha visto qualcosa». Per Denis anche un minimo dettaglio o particolare apparentemente ininfluente è importante. La sua richiesta in particolare è indirizzata ai cicloamatori come il fratello che quotidianamente percorrono
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Investito e ucciso da un'auto. L'appello del fratello: «Chi ha visto parli»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti