Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Vigodarzere, gattino tiene in ostaggio una donna: nascosto tra il vano motore e la scocca le impediva di prendere l'auto

La donna ha provato di tutto pur di attirarlo ma nulla. Un carabiniere si è sdraiato sotto il mezzo e lo ha preso, era un cucciolo di un mese

Mercoledì 21 Settembre 2022 di Redazione Web
Il gattino non voleva andar via (foto Pexels - Ihsan Adityawarman)

VIGODARZERE - Ostaggio di un gatto. Una donna dal pomeriggio di ieri, 20 settembre, non poteva uscire con l'auto dal cortile a Vigodarzere perché un gattino aveva deciso che quel mezzo era la sua cuccia. La donna le ha provate tutte per far andar via la bestiola: ha chiesto aiuto ai passanti, ha provato ad attirarlo con il cibo ma niente da fare. Il gattino si è rintanato tra il vano motore e la scocca e da lì non voleva muoversi. La poveretta ha chiamato persino il suo meccanico di fiducia ma nessuno riusciva a prendere il micio.

Una pattuglia dei carabinieri di Vigodarzere passava per caso per via Roma e la donna ha richiamato l'attenzione dei militari sbracciandosi. Nel frattempo si era formato un capannello di persone, curiose di capire come sarebbe andata a finire. Il gatto avrebbe preso possesso dell'auto definitivamente? Uno dei carabinieri, indossati i guanti, si è sdraiato sotto la macchina e dopo diverse contorsioni è riuscito a prendere il micio, un cucciolo di un mese affidato poi alle cure di un veterinario.

Ultimo aggiornamento: 23 Settembre, 10:09 © RIPRODUZIONE RISERVATA