Svuotarono la tabaccheria di via Lisbona, presi con 6mila euro e refurtiva

Giovedì 7 Novembre 2019
Adriano e Romeo Sulejmanovic
3
PADOVA - La Squadra Mobile di Padova ha arrestato Adriano Sulejmanovic e Romeo Sulejmanovic, i responsabili del furto avvenuto il 15 giugno scorso ai danni della tabaccheria “Tabacchi e Regali” di via Lisbona. L’attività di indagine, coordinata dal Sostituto Procuratore Marco Peraro, ha preso avvio con l’analisi dei filmati di videosorveglianza, pubblici e privati, che hanno permesso di individuare l’auto usata dai malviventi per raggiungere il luogo del reato: una Fiat Punto bianca rubata a Saonara pochi minuti prima del furto.

Le successive attività investigative, supportate anche da indagini tecniche, hanno confermato i sospetti degli investigatori, collocando i due arrestati sulla scena del crimine la notte del 15 giugno. Nel corso delle perquisizioni, eseguite in concomitanza all’arresto, sono stati rinvenuti e sequestrati 6000 euro e numerosa refurtiva.
  Ultimo aggiornamento: 15:58 © RIPRODUZIONE RISERVATA