Avances alle ambulanti per i permessi dei banchi, assessore si dimette

Filippo de Rossi
CITTADELLA - La Guardia di finanza ha notificato in mattinata un avviso di garanzia per tentata concussione nei confronti dell’assessore al Commercio del comune di Cittadella, Filippo de Rossi, per tentata concussione. Due gli episodi contestati all’amministratore, nei confronti di altrettante giovani ambulanti, titolari di due banchi di cibo e dolciumi, alle quali, stando all'ipotesi avanzata, avrebbe promesso agevolazioni nella regolarizzazione della disposizione dei rispettivi banchi. In cambio avrebbe richiesto favori sessuali, facendo intendere alle due donne che avrebbero dovuto sottostare alle sue avances. Le due donne sono state sentite dal Pm, che ha firmato l’avviso di garanzia e fissato l’interrogatorio dell’indagato. La denuncia è stata presentata comunque da una sola delle due presunte vittime, ad un anno di distanza quasi dall'episodio contestato: nell'atto la donna ha fatto riferimento anche a comportamenti riguardanti la collega.

Filippo De Rossi, in seguito alle accuse e all'apertura dell'indagine su di lui, si è dimesso da assessore. «Ho deciso di dimettermi - ha detto De Rossi - per potermi difendere con più tranquillità». Tuttavia De Rossi, fa sapere il suo legale, «respinge tutte le accuse- Conosce effettivamente le due donne che lo hanno accusato, perché è in contatto con tutti i commercianti. Ma assolutamente respinge quanto dichiarato dalle due».

Secondo la denuncia, dunque, l'assessore avrebbe chiesto, in modo velato in un caso e più esplicito nell'altro, favori sessuali in cambio della regolarizzazione del permesso per posizionare le loro bancarelle. Il primo episodio risalirebbe all'autunno del 2016, il secondo al Natale dello stesso anno. Le due donne avevano in passato posizionato il loro banco in centro a Cittadella, pur non avendo permessi precisi. Si sono rivolte all'assessore De Rossi per essere regolarizzate ma, stando all'accusa, quando hanno respinto le avances, le loro domande avrebbero ricevuto risposta negativa. 

 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoled├Č 14 Marzo 2018, 13:51






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Avances alle ambulanti per i permessi dei banchi, assessore si dimette
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 42 commenti presenti
2018-03-16 13:00:08
Non erano Italiane, da qui si capisce tutto. Il termine giusto si chiama RICATTO!
2018-03-15 09:25:58
ma anche a me sembra strano dopo un anno.
2018-03-15 09:23:43
tutto il mondo e' paese
2018-03-14 23:05:15
Mah ... chissa'!! Comunque quello che trovo strano e' il fatto che per ottenere un plateatico al mercato si debba per forza passare dall'assessore. Ma non esiste un funzionario delegato e un regolamento comunale per il commercio? Ricordo che negli enti locali, per legge, gli amministratori e quindi anche i componenti della giunta possono solamente dare l'indirizzo politico che deve essere realizzato, sempre ope legis, dai responsabili amministrativi o dai capi settore ai quali compete l'obbligo di rilasciare e firmare l'autorizzazione. Forse a pensar male ....
2018-03-14 20:16:11
Mah, non e' detto che essere donna voglia dire non essere una svergognata mentitrice.