Venerdì 1 Febbraio 2019, 11:37

L'addio di Pirazzini, la Fiera perde la testa e non trova il manager

PER APPROFONDIRE: fiera, manager, padova
L'addio di Pirazzini, la Fiera perde la testa e non trova il manager

di Mauro Giacon

PADOVA L'addio di Maurizio Pirazzini alla Camera di Commercio pone un problema molto serio al futuro della Fiera di Padova che il sindaco Giordani aveva promesso sarebbe tornata oggi alla gestione operativa in mano pubblica. Pirazzini oltre che segretario della Camera era anche presidente di Fiera Immobiliare spa, carica dalla quale si è dimesso ieri. Dunque la società pubblica di Comune, Camera e Provincia dopo aver messo 65 milioni di euro di capitale si ritrova senza un manager che possa firmare qualsiasi documento. Situazione incresciosa dal momento che nel cda sono rimasti in due e lo statuto non prevede la vicepresidenza. Pirazzini infatti era in quota Camera di Commercio, poi c'erano Nino Pipitone per il Comune e Renato Modenese per la Provincia. L'ente pubblico che deve controllare la nascita e i finanziamenti del nuovo centro congressi da 19 milioni e rilanciare la Fiera trovando un
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
L'addio di Pirazzini, la Fiera perde la testa e non trova il manager
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2019-02-02 09:10:50
Una catastrofe.