Fidia, accordo con il big Novartis per prodotti per occhi, orecchie e gola

Lunedì 13 Gennaio 2020
Fidia, foto di repertorio
ABANO - Fidia, multinazionale farmaceutica italiana, ha annunciato un nuovo accordo con la filiale italiana della multinazionale Novartis Pharma AG, che prevede una partnership commerciale relativa ad un gruppo di prodotti oftalmici ed otorino-laringoiatrici tra cui due prodotti «gold standard» nella terapia topica oculare. Si tratta di prodotti di riferimento per il trattamento locale delle infiammazioni ed infezioni oculari, una pomata a base di un'associazione antibiotico-corticosteroide e un collirio antistaminico per le congiuntiviti allergiche.

L'ACCORDO.  Sooft Italia, azienda oftalmica del gruppo Fidia, sarà il nuovo concessionario di vendita. Dal 2017, con l'acquisizione di Sooft Italia, Fidia ha avviato un percorso di rafforzamento del proprio know-how in oftalmologia. Il progetto rientra nella strategia di espansione e crescita internazionale del Gruppo impegnato nella creazione di attività dirette e nuove filiali in altri paesi, come quelle di recente apertura in Egitto e in Francia. «Il progetto - ha detto Carlo Pizzocaro, presidente e ad di Fidia - è quello di esportare a livello internazionale il know-how consolidato in Italia, forti della nostra esperienza e leadership nella ricerca, sviluppo, produzione e commercializzazione di prodotti farmaceutici nell'area oftalmica».

IL GRUPPO Fidia conta oltre 1.300 dipendenti, ha un giro d'affari sui 300 milioni di euro (2019), di cui il 50% generato all'estero. Ha uno stabilimento produttivo e laboratori di Ricerca e Sviluppo ad Abano Terme, dove ha sede la società, e un'ulteriore Unità di Ricerca specializzata a Noto, in Sicilia. Ha 1.300 brevetti al suo attivo, di cui quasi 1.100 a copertura dell'acido ialuronico con diversi pesi molecolari. Distribuisce in oltre 100 paesi ed ha a filiali commerciali situate in mercati strategici quali Usa, Germania, Spagna, Francia, Russia, Repubblica Ceca, Slovacchia, Romania, Egitto e Medio Oriente. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA