Omicidio Caruso. Fiaccolata per Mattia, ucciso dalla fidanzata Valentina

Giovedì 6 Ottobre 2022 di Serena De Salvador
Mattia Caruso e la fidanzata

PADOVA - «Volevo dimostrare amore ma mi hanno spezzato il cuore. Quando si muore non si va lontano. Tutto rimane uguale, si sale solo di un piano». Sono in parte tratte dal brano “Buonanotte” di Mace le parole che la famiglia di Mattia Caruso ha scelto per corredarne l’epigrafe. Parole che sembrano tratteggiare la storia del trentenne, ucciso la notte tra il 25 e il 26 settembre, con la sua assassina Valentina Boscaro. Domani pomeriggio a Mandriola di Albignasego si svolgeranno i funerali del giovane morto per mano della fidanzata rea confessa e la sera amici e conoscenti si riuniranno per una fiaccolata in suo ricordo e in segno di vicinanza alla famiglia Caruso.


L’ULTIMO SALUTO
L’ultimo saluto si celebrerà domani alle 15 alla chiesa parrocchiale di Mandriola e il feretro partirà mezz’ora prima dall’ospedale di Padova. La sepoltura si svolgerà invece in forma privata. Centinaia sono le persone attese alla funzione, a partire dalla numerosa famiglia della vittima. Con i genitori Rosanna e Tino e i fratelli Melinda e Rosario insieme alle rispettive famiglie e ai nipotini amatissimi da Mattia, ci saranno infatti zii e cugini, molti dei quali sono in arrivo ad Albignasego anche dalla Sicilia, terra d’origine dei Caruso. E poi decine e decine di amici, oltre ai tanti che conoscono la famiglia grazie all’attività di vendita di prodotti tipici siciliani nelle principali sagre e fiere dentro e fuori dal Veneto. Forti sono le parole scelte per annunciare i funerali, prese dal testo di una canzone che sembra pennellato su come i parenti del trentenne hanno sempre visto la sua relazione con Valentina Boscaro. «Hai mai ferito qualcuno per cui provavi amore? [...]Imparo dagli sbagli, provi, ma non puoi ammazzarmi – recita il testo di “Buonanotte” – Vorrei mostrarti amore ma mi hanno spezzato il cuore. Forse quando si muore non si va lontano, tutto rimane uguale e si sale solo di un piano». «Non è possibile morire per la mano della persona che hai amato» aveva dichiarato la madre di Mattia. I Caruso infatti hanno sempre sostenuto, anche davanti agli inquirenti, che il trentenne fosse innamoratissimo della coetanea (sono entrambi classe 1991, ndr) e nonostante liti e tira e molla fosse sempre tornato a ricucire quella relazione mai vista di buon occhio dai parenti.


L’APPUNTAMENTO
Nel frattempo il paese di Albignasego si sta mobilitando per rendere omaggio a Mattia. Domani sera, dopo il funerale, sarà organizzata una veglia funebre con una fiaccolata per le vie della zona. Mirca Calore, madre di uno degli amici della vittima, ha lanciato l’iniziativa insieme alla figlia Vanessa raccogliendo molte adesioni. «Sicuramente tutti noi ancora non ci rendiamo conto che non ci sei più – hanno spiegato diffondendo fino alla Guizza e al Bassanello i volantini per invitare quante più persone possibile a partecipare – Il ricordo di Mattia non si spegnerà mai». Il ritrovo è fissato per domani alle 20 davanti al bar Angela in località Carpanedo, al civico 227 di via Roma (Albignasego). Da lì si partirà a piedi in direzione nord, percorrendo circa un chilometro fino a raggiungere piazza del Donatore, davanti al municipio di Albignasego. Anche a quest’iniziativa sono attese molte persone e gli amici di Mattia che hanno organizzato la fiaccolata hanno preparato sia alcune magliette che un grande striscione con una fotografia che ritrae sorridente il trentenne. Nel chiedere il massimo rispetto per la situazione di lutto, gli organizzatori hanno anche proposto ai partecipanti di portare un ricordo o un pensiero dedicato a Mattia, da consegnare poi alla famiglia del ragazzo. «È naturalmente una libera scelta, altrimenti basterà anche soltanto portare con sé una luce, sia una candela piuttosto che la semplice torcia del cellulare, a simboleggiare come il ricordo di Mattia non si spegnerà mai» hanno spiegato.

Ultimo aggiornamento: 7 Ottobre, 08:26 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci