Settemila dipendenti in vacanza
Ospedale paralizzato da giugno

Domenica 29 Maggio 2016 di Federica Cappellato
20

PADOVA - Trecento posti letto tagliati, reparti accorpati, capacità di ricovero e di assistenza ridotta, attività chirurgica ridimensionata: prende il via mercoledì prossimo, primo giugno, per concludersi venerdì 30 settembre, il cosiddetto "Piano ferie 2016" che consentirà di mandare in vacanza 6.800 dipendenti di Azienda ospedaliera universitaria, Ulss 16 e Istituto oncologico veneto. A prendere, a scaglioni, la valigia in mano per tre settimane di fila saranno infermieri, operatori socio-sanitari, tecnici di laboratorio, amministrativi: dalla settimana prossima i lavoratori non medici, chiamati in gergo "personale del comparto", diranno dunque arrivederci ad ambulatori, corsie e reparti in modo frastagliato. Ma quest'anno l'operazione-vacanza si rivela quanto mai ardua, a causa della cronicizzata carenza di operatori della salute...
 

Ultimo aggiornamento: 14:46 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci